Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Festa al Consorzio autostrade per l'assunzione di 21 lavoratori ex Ferrotel/Servirail, si chiuse una lunga odissea

La soddisfazione del sindacato Orsa: "Ricollocare lavoratori ultracinquantenni che avevano perso ogni speranza occupazionale è stata un’impresa ma ci siamo riusciti"

Si conclude oggi anche l’annosa vertenza dei lavoratori ex Ferrotel/Servirail, che dopo la chiusura dei relativi appalti ferroviari hanno affrontato anni di lotta diretta per rivendicare il loro reinserimento nel mondo del lavoro. Si tratta di 21 lavoratori che negli anni hanno dovuto incassare cocenti delusioni, appesi alla promessa di ricollocazione in ambito ferroviario. La soluzione si è trovata grazie alla collaborazione della Regione che ha stanziato le somme necessarie e del Consorzio per le Autostrade Siciliane che ha individuato lo spazio produttivo dove inserire questi lavoratori che saranno impiegati nel centro radio e nella viabilità - dichiara con soddisfazione la segretaria regionale dell’Orsa, Sara Gargano.

"Dopo la ricollocazione degli storici tecnici esattori arriva oggi l’ennesimo risultato positivo raggiunto dall’Orsa - continua la segretaria - il nostro sindacato di base è sempre al fianco degli ultimi e quando la felicità dell’assunzione prende il posto dell’angoscia della disoccupazione il sindacato di base ha assolto il suo compito statutario. I 21 lavoratori oggi cominciano l’avventura lavorativa con il corso obbligatorio per la sicurezza, successivamente saranno sottoposti a visita medica per cominciare ufficialmente il tirocinio a far data dal primo dicembre", conclude la Gargano.

Soddisfatto anche il segretario generale dell’Orsa Mariano Massaro che stamattina si è recato al Cas per augurare buona fortuna ai lavoratori. E’ un gruppo di “fedelissimi” che seguiamo da decenni - dichiara il segretario generale - hanno raggiunto il loro obiettivo in età avanzata, alcuni di loro hanno superato abbondantemente i 50 anni, a dimostrazione che la  crisi occupazionale può coinvolgere chiunque a qualsiasi età. Ricollocare lavoratori ultracinquantenni che avevano perso ogni speranza occupazionale è stata un’impresa ma ci siamo riusciti. Il dramma dei lavoratori che perdono reddito e occupazione in età avanzata è un tragedia dei nostri giorni cui la politica nazionale non sa dare risposte efficaci, in tal senso in Sicilia si è data una piccola risposta che auspichiamo non resti isolata e funga da esempio. Ringrazio Sara Gargano per l’impegno e per i risultati che ha portato al fianco dei lavoratori-  conclude Massaro- ha i numeri e le caratteristiche per rappresentare l’Orsa a livello regionale, abbiamo scommesso su lei e sta dimostrando di meritare la fiducia che nel recente Congresso Regionale i lavoratori di tutti i settori le hanno conferito all’unanimità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa al Consorzio autostrade per l'assunzione di 21 lavoratori ex Ferrotel/Servirail, si chiuse una lunga odissea
MessinaToday è in caricamento