rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Consorzio autostrade, il direttore Minaldi in pensione ma torna al Cas gratuitamente

Accolta la sua richiesta di permanenza in servizio ancora per un anno. I dubbi tra le fila del sindacato

Malumori al Cas fra le organizzazioni sindacali per il conferimento dell’incarico di dirigente generale a Salvatore Minaldi.

L’ingegnere che dal primo aprile è in pensione, è stato prorogato di un anno – a titolo gratuito - nel suo incarico di dirigente generale del Consorzio autostrade.

Più di una le perplessità che stanno sorgendo. Intanto il riferimento alla legge Madia che però secondo qualche esponente sindacale non può essere applicato a personale esterno al Cas: in sintesi Minaldi è dipendente della Regione siciliana in comando al Cas pertanto l’incarico potrebbe essere prorogato solo nell’ente di appartenenza.

A stabilire il conferimento è stato il consiglio direttivo del Consorzio autostrade siciliane, presieduto dall’avvocato Francesco Restuccia, con l’intervento della vice presidente Chiara Sterrantino. Ma l’incarico sarà formalizzato con un successivo contratto di lavoro che verrà stipulato tra l’ingegnere Minaldi e il presidente Restuccia.

Quest’ultimo ha firmato il conferimento insieme al suo capo di gabinetto, Baldassare Arrigo. Tra le contestazioni che i sindacati si accingono a fare anche il fatto che la delibera non abbia un proponente così come invece accade in tutte le altre pubblicate sul sito del Cas.

Il consiglio direttivo ha ritenuto di dover prorogare l'incarico all'ingegnere per dare prosecuzione ai programmi già avviati. "L'incarico di direttore generale in questo momento storico dell'ente - si legge nell'atto - è strategico e richiede continuità di indirizzo e gestione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio autostrade, il direttore Minaldi in pensione ma torna al Cas gratuitamente

MessinaToday è in caricamento