Cronaca

Viadotto Zafferia, quasi conclusi i lavori di messa in sicurezza

Il 3 agosto termineranno anche le opere alle gallerie Calavà e Petraro sulla Messina-Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Domani (venerdì 16 luglio 2021) dalle ore ore 9.00 alle ore 17.00, sull’autostrada A18 Siracusa–Gela, al fine di consentire le ultime lavorazioni necessarie al completamento del lotto Rosolini-Ispica (di imminente inaugurazione), l’uscita di Rosolini rimarrà chiusa al transito per i veicoli provenienti da Siracusa e sarà istituita la conseguente uscita obbligatoria a Noto. Per le stesse ore è stata predisposta anche la chiusura della rampa di ingresso in autostrada dello svincolo di Noto per i veicoli diretti verso Rosolini. Intanto, sulla tangenziale di Messina sono quasi conclusi i lavori di messa in sicurezza del viadotto Zafferia e, dopo la rimozione del doppio senso di circolazione sulla carreggiata di valle in direzione Messina, nei prossimi verrà riaperta totalmente la carreggiata di monte in direzione Catania, dove insiste ancora un breve parzializzazione.

Infine, il 3 agosto termineranno anche i lavori con i quali si stanno dotando le gallerie Calavà e Petraro della A20 di nuovi sistemi digitali di sicurezza. Sino ad allora, tra il km. 70 e il km. 79,700,  si protrarrà la chiusura delle corsie di sorpasso in entrambe le direzioni per consentire l’installazione dei sistemi di telecamere a rilevamento automatico di incidenti stradali e incendi che, collegate ai sistemi semaforici, regoleranno il traffico veicolare in caso di avversità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viadotto Zafferia, quasi conclusi i lavori di messa in sicurezza

MessinaToday è in caricamento