rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Contagi covid sul lavoro, Messina tra le città con il trend più alto

La statistica nel 30esimo report nazionale elaborato dalla Consulenza statistico attuariale (Csa) dell’Inail

Dal 30esimo report nazionale elaborato dalla Consulenza statistico attuariale (Csa) dell’Inail emerge a livello territoriale una distribuzione dei contagi sul lavoro denunciati pari al 40,4% nel Nord-Ovest (prima la Lombardia con il 23,5%), al 21,7% nel Nord-Est (Veneto 10,7%), al 16,8% al Centro (Lazio 8,3%), al 14,8% al Sud (Campania 7,5%) e al 6,3% nelle Isole (Sicilia 4,5%).

Le province con il maggior numero di infezioni lavoro-correlate da inizio pandemia sono quelle di Milano (9,5%), Roma e Torino (6,6% ciascuna), Napoli (4,6%), Genova (3,1%), Brescia (3,0%), Venezia (2,2%), Verona e Treviso (2,1% ciascuna), Vicenza e Monza e Brianza (2,0% ciascuna), Firenze e Varese (1,9% ciascuna) e Bologna (1,8%).

La provincia di Torino è quella che ha registrato il maggior numero di contagi sul lavoro nello scorso mese di ottobre, seguita da Milano, Brescia, Roma, Genova, Monza e Brianza, Cuneo, Napoli, Venezia, Treviso, Salerno, Savona e Lecco. Le province che hanno registrato gli incrementi percentuali maggiori rispetto al monitoraggio di fine agosto sono invece quelle di Isernia, Imperia, Messina, Brescia, Savona, Salerno, Viterbo e Cuneo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi covid sul lavoro, Messina tra le città con il trend più alto

MessinaToday è in caricamento