rotate-mobile
Cronaca

L'Amam punta sui giovani, tredici assunti con contratti di apprendistato

Sono finalizzati al conseguimento della qualifica di conseguimento della qualifica di “addetto tecnico –amministrativo”. Sei provengono dall’esperienza progettuale “L’Estate addosso”

Sono 13 i giovani che oggi hanno sottoscritto il contratto di apprendistato professionalizzante, per il conseguimento della qualifica di “addetto tecnico –amministrativo” - da inquadrare al 3° livello del Ccnl Gas-Acqua, a seguito del superamento della selezione bandita a fine settembre scorso da Amam.

Questa mattina sono stati accolti dai vertici di Amam., la presidente Loredana Bonasera, i CdA Alessandra Franza e Adriano Grassi e il direttore generale Pierfrancesco Donato e dai vertici del Comune di Messina, il Sindaco Federico Basile e il direttore generale Salvo Puccio, nella sede di Viale Giostra in cui prenderanno servizio già il prossimo lunedì 15 gennaio, per essere destinati in gran parte ad attività amministrative a potenziamento dell’area clienti.

I nuovi assunti sono di età compresa tra i 18 e i 29 anni, soprattutto donne e in alcuni casi con esperienze lavorative e di studio in settori affini a quelli richiesti nel bando di selezione, condotte sia in Italia che all’estero. Ben sei di loro provengono dall’esperienza progettuale “L’Estate addosso”, promossa dal Comune di Messina per dare ai giovani l’opportunità di acquisire esperienza sul campo, da spendere utilmente per il l’inserimento lavorativo in modo stabile.

“E’ una sensazione di grande gioia – affermano i ragazzi, mentre si raccontano, dopo aver siglato il loro ingresso nell’azienda che gestisce il servizio idrico integrato per il comune di Messina – e lo sarà sempre più quando saremo al lavoro e potremo sentirci davvero parte dell’Azienda e al servizio anche noi della città, dei cittadini”

“E’ un momento importante questo, che dà grande respiro ad Amam. per rispondere sempre meglio alle esigenze degli utenti – affermano la presidente Bonasera e il sindaco Basile – e siamo molto soddisfatti perché abbiamo la prova che le opportunità che costruiamo in sinergia, come i progetti “L’estate addosso” o i percorsi di inclusione sociale, sono efficaci e consentono il reale inserimento nel mondo del lavoro, soprattutto per i per i ragazzi che non devono sentirsi obbligati a lasciare la città”.

Ai 13 giovani apprendisti neoassunti, il benvenuto di Amam e i migliori auguri da parte di tutta l’Azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Amam punta sui giovani, tredici assunti con contratti di apprendistato

MessinaToday è in caricamento