Aziende zootecniche di Caronia, liquami del bestiame finivano nel torrente: tre persone denunciate

Due coniugi ritenuti responsabili di violazioni in materia ambientale: i reflui sversati a Fosso Oscuro senza autorizzazione

Controlli serrati dei carabinieri di Caronia in due aziende zootecniche hanno portato alla denuncia di tre persone. In particolare i militari, insieme ai colleghi del “Nipaaf”, il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale dei Carabinieri di Catania hanno deferito alla Procura di Patti due coniugi, titolari dell’azienda, ritenuti responsabili di violazioni in materia ambientale poiché è stato accertato che all’interno dell’azienda i liquami del bestiame, provenienti da una stalla, erano raccolti in una vasca di decantazione ed i reflui erano sversati a mezzo di una conduttura nel vicino torrente Fosso Oscuro, senza alcuna autorizzazione.

Nelle pertinenze di altra un’azienda, in un terreno sottoposto a vincoli naturalistici, i carabinieri hanno riscontrato opere di movimento terra svolte in assenza delle necessarie autorizzazioni e pertanto hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria il proprietario per il reato di deterioramento dell’habitat all’interno di un sito protetto e deturpamento di bellezze naturali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In entrambe le aziende sono state contestate violazioni amministrative con l’applicazione di sanzioni pecuniarie di oltre 1000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento