rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Taormina

Giovane in giro con una spranga di ferro, un altro con chiavi alterate e grimaldelli: due denunce dei carabinieri

L'esito dei controlli negli ultimi giorni nelle aree di maggiore assembramento nel centro Taorminese e di Giardini Naxos. Molte le contestazioni per violazioni al Codice della Strada tra cui il l’utilizzo del cellulare alla guida, il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo

Due persone denunciate, tre segnalati come assuntori di droghe e una pioggia di multe. E' il bilancio dei carabinieri della Compagnia di Taormina che nei giorni scorsi  hanno intensificato i controlli su tutto il territorio di competenza e in particolare nelle aree di maggiore assembramento nel centro Taorminese e di Giardini Naxos. Sono stati pertanto attuati servizi di pattugliamento con la predisposizione di posti di controllo, anche nelle ore notturne, finalizzati al contrasto dei reati in genere, soprattutto quelli di tipo predatorio e quelli connessi al traffico di sostanze stupefacenti, nonché le violazioni al Codice della Strada.

Durante le verifiche alla circolazione stradale, i militari dell’Arma hanno controllato oltre 30 veicoli e più di 40 persone, con la contestazione di diverse violazioni al Codice della Strada tra cui il l’utilizzo del cellulare alla guida, il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni. Con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale, i carabinieri hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un uomo che, fermato alla guida in verosimile stato di alterazione psicofisica, si rifiutava di sottoporsi all’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti o all’esame alcolemico. Inoltre, all’esito della perquisizione personale e veicolare, il predetto è stato altresì trovato in possesso, senza giustificato motivo, di chiavi alterati e grimaldelli. Un giovane, noto alle Forze dell’Ordine, è stato invece denunciato per porto di oggetti contundenti atti ad offendere, poiché trovato in possesso di una spranga in ferro.

Nel corso di predisposti servizi antidroga, tre persone di età compresa tra i 19 ed i 41 anni sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di droghe. I tre, fermati e perquisiti dai carabinieri, sono stati trovati con indosso dosi di marijuana e cocaina, detenute per uso personale, che sono state sequestrate ed inviate al R.I.S. Carabinieri di Messina per le analisi di laboratorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane in giro con una spranga di ferro, un altro con chiavi alterate e grimaldelli: due denunce dei carabinieri

MessinaToday è in caricamento