rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Droga, furti e disturbo della quiete pubblica: il bilancio dei carabinieri nel finesettimana

I militari dell'Arma hanno proceduto a ordini di carcerazione e denunce nel contrasto allo spaccio di stupefacenti e nei servizi di controllo del territorio

I carabinieri della Compagnia Messina Centro, supportati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile, hanno intensificato i controlli per contrastare lo smercio di sostanze stupefacenti. I militari di Messina Camaro Superiore hanno dato esecuzione a ordini di carcerazione nei confronti di altrettante persone di 54 e 56 anni, messinesi, condannate ad espiare rispettivamente la pena di 3 e 4 anni per corruzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante i servizi, i carabinieri della Stazione di Messina Arcivescovado, nel corso della serata, hanno rintracciato ed arrestato un 61enne che, su ordine dell’Autorità giudiziaria, dovrà espiare la pena residua di 4 mesi per guida sotto l’influenza dell’alcool. Tutti i soggetti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi. Nel corso dell’attività di controllo,

i militari del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni hanno proceduto, segnalandoli alla procura di Messina, nei confronti di un 37enne messinese, poiché ritenuto responsabile del reato di acquisto di cose di sospetta provenienza. L’uomo, fermato e controllato dai militari di Castanea delle Furie, era a bordo di un motociclo la cui targa, da successivi accertamenti, è risultata provento di furto denunciato a Milazzo; tre giovani del capoluogo, tra i 18 ed i 27 anni, ritenuti responsabili del reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, in quanto circolavano a bordo delle proprie autovetture con lo stereo ad alto volume, molestando la quiete pubblica; un messinese di 37 anni, sorpreso dai militari del Nucleo Radiomobile alla guida in stato di evidente alterazione: l’uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, essendosi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sanitari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, furti e disturbo della quiete pubblica: il bilancio dei carabinieri nel finesettimana

MessinaToday è in caricamento