Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Lipari

Pesce non tracciabile, abusivismo e musica oltre gli orari consentiti: pioggia di multe alle Eolie

Il report dei controlli effettuati dai carabinieri nei luoghi più frequentati dell'arcipelago eoliano. Sotto sequestro sette chili di alimenti Anarchia anche in strada: verbali per 39mila euro

Giro di vite dei carabinieri impegnati nei controlli alle Eolie. I militari della stazione di Milazzo, insieme ai colleghi delle compagnie locali, hanno acceso i riflettori in particolare sui locali pubblici con annessa attività di somministrazione alimenti e bevande. Denunciato il titolare di un locale per cattivo stato di conservazione di alimenti privi di tracciabilità, motivo per il quale sono stati sequestrati oltre 7 kg di prodotti ittici abusivamente congelati e privi di etichettatura attestante la loro tracciabilità. Inoltre, nell’ambito dei controlli volti al contrasto dell’abusivismo edilizio, sempre i militari della Stazione Santa Marina di Salina hanno denunciato 6 per abusivismo edilizio, in quanto ritenuti responsabili di aver realizzato opere edilizie in assenza di titolo autorizzativo urbanistico.

In ambito amministrativo, i carabinieri di Panarea hanno sanzionato un individuo per ubriachezza molesta, in quanto sorpreso ad importunare i turisti sulla pubblica via. I militari delle stazioni di Vulcano e Stromboli hanno invece sanzionato sei turisti per aver violato l’ordinanza del comune di Lipari che, a causa del rischio per l’incolumità derivante dall’alta percentuale di gas registrata, inibisce l’area della sommità del cratere La Fossa di Vulcano e regolamenta i flussi turistici nell’Isola di Stromboli. Inoltre i militari della motovedetta CC 810 Ganci hanno controllato 7 imbarcazioni e contestato 5 violazioni inerenti alla dotazione di bordo.

Attenzione anche in strada. I militari dell’Arma hanno controllato più di 380 persone e oltre 190 veicoli con la contestuale contestazione di numerose violazioni al Codice della Strada tra cui inosservanza
dei segnali dell’obbligo, mancato uso del casco e delle cinture, mancata copertura assicurativa e altro ancora, con l’erogazione di contravvenzioni per l’ammontare di oltre 39.000 euro con la contestuale decurtazione di 160 punti dalle patenti dei contravventori. Con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale i carabinieri della sezione Radiomobile e della stazione di Lipari hanno deferito – in stato di libertà – un 23enne, un 26enne e un 35enne per guida sotto l’influenza di alcool, nonché un 22enne per reiterata guida senza patente. All’esito di servizi antidroga, 16 persone sono state altresì segnalate alle competenti Prefetture quali assuntrici di droghe, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana, cocaina e hashish, detenute per uso personale.

Nel corso del servizio, i Carabinieri della Stazione di Vulcano hanno denunciato una 25enne per danneggiamento ricettazione e furto aggravato. La donna, controllata nei pressi degli imbarchi, è stata trovata in possesso di monili d’oro ed oggetti vari che dagli accertamenti risultavano provento di furto, mentre una 25enne è stata denunciata per possesso di oggetti atti ad offendere. I Carabinieri del Posto Fisso di Panarea hanno denunciato quattro titolari di altrettanti locali pubblici per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, tre riguardo agli orari di chiusura e diffusione della musica, fuori dai limiti consentiti ed uno per non aver osservato le norme a tutela della sicurezza pubblica, in ordine alla capienza massima del locale.

L’intensificazione dei servizi di controllo dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo, in concomitanza con il maggior esodo di turisti che annualmente, in particolare nel periodo estivo, affolla le Isole dell’arcipelago
ooliano, nonché la maggiore presenza di persone nelle zone della movida e nei locali notturni, proseguirà per tutta l’estate. I servizi, saranno predisposti con pattugliamenti e posti di controllo, attuati anche nelle ore notturne, con l’ausilio di militari assegnati in rinforzo e con la collaborazione di altri reparti dell’Arma, con la finalità di contrastare i reati in genere a tutela dei cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce non tracciabile, abusivismo e musica oltre gli orari consentiti: pioggia di multe alle Eolie
MessinaToday è in caricamento