Cronaca Lipari

Colpisce al volto un uomo e gli rompe gli occhiali, scatta la denuncia

Fermati anche due giovani sorpresi a rubare in un hotel. I controlli dei carabinieri nelle isole Eolie con otto denunce 21mila euro di sanzioni per violazione al codice della strada

Due giovani denunciati a Vulcano per furto aggravato, poiché sorpresi a rubare estintori, materiale elettrico e cosmetici da un hotel in atto chiuso al pubblico e un altro giovane per lesioni personali e danneggiamento, in quanto identificato subito dopo aver colpito un uomo al volto, procurandogli lesioni e il danneggiamento degli occhiali da vista.

Sono due delle denunce dei carabinieri della Compagnia di Milazzo eseguiti nell’ambito dei controlli straordinari svolti negli ultimi giorni alle Isole Eolie, in particolare nei luoghi della movida.

I militari, attraverso le Stazioni presenti nell’arcipelago, con il supporto di altri militari di rinforzo per la stagione estiva e delle pattuglie della Sezione Radiomobile di Milazzo, hanno attuato servizi di pattugliamento con la predisposizione di posti di controllo, anche nelle ore notturne, finalizzati al contrasto dei reati in genere, soprattutto quelli di tipo predatorio e quelli connessi al traffico di sostanze stupefacenti, nonché le violazioni al Codice della Strada.

Più di 600 persone controllate e oltre 380 veicoli con la contestazione di numerose contravvenzioni al Codice della Strada, per l’ammontare di oltre 21.000 euro. In particolare sono state contestate: il mancato uso delle cinture di sicurezza; la guida di motocicli senza l’utilizzo del casco, con conseguente sequestro amministrativo 12 veicoli, la mancata copertura assicurativa e la guida in stato di ebrezza, condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni.

Con riferimento ai reati connessi alla circolazione stradale, i carabinieri di Lipari hanno denunciato una persona per guida in stato di ebrezza e un giovane per porto abusivo di coltello di genere vietato; i carabinieri di Vulcano hanno invece denunciato un cittadino straniero per aver fornito false identità; infine, mentre i militari del posto fisso dell’Isola di Panarea hanno denunciato un giovane per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché, all’esito di una perquisizione, è stato trovato, nell’area portuale dell’Isola, con indosso un involucro contenente oltre 55 grammi di hashish sequestrata dai Carabinieri. I controlli antidroga hanno permesso altresì di individuare e segnalare alla Prefettura 9 persone quali assuntrici di droghe, poiché trovate in possesso di modiche quantità di hashish, marijuana e cocaina, detenute per uso personale. Le sostanze stupefacenti sequestrate, sono state inviate ai Carabinieri del R.I.S. per le analisi di laboratorio.

Nel corso dei servizi i carabinieri hanno denunciato una donna a Panarea, per aver avviato abusivamente un’attività di pubblico spettacolo senza alcuna autorizzazione.

Sanzione amministrativa invece un individuo per ubriachezza molesta, in quanto sorpreso ad importunare i turisti sulla pubblica via; una persona per aver organizzato intrattenimento danzante in luogo aperto al pubblico, senza le prescritte autorizzazioni e due soggetti per violazione all’ordinanza sindacale sul corretto smaltimento dei rifiuti.

I carabinieri della Stazione di Vulcano hanno altresì sanzionato cinque turisti per aver violato l’ordinanza del Comune di Lipari che, a causa del rischio per l’incolumità derivante dall’alta percentuale di gas registrata, inibisce l’area della sommità del locale cratere La Fossa.

Nel corso di un servizio in mare, i militari della motovedetta hanno soccorso 6 persone a bordo di un natante che stava pericolosamente imbarcando acqua mentre si trovava nelle acque antistanti al porto di Lipari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce al volto un uomo e gli rompe gli occhiali, scatta la denuncia
MessinaToday è in caricamento