Chiusure in ritardo e mancata sicurezza, contestazioni da Letojanni a Giardini nei luoghi della movida

Fine settimana di controlli dei carabinieri negli esercizi commerciali. I Nas scoprono violazioni igieniche sanitarie alla sagra di Malvagna

Fine settimana di controlli per i carabinieri di Taormina nei comuni di Giardini Naxos, Taormina e Letojanni e nelle zone interessate dalla “movida”.

In particolare, con il supporto dei reparti speciali dell’Arma, Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catania (N.A.S.) e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina (N.I.L.), i militari hanno controllato diversi esercizi commerciali anche al fine di verificare il rispetto delle regole sul distanziamento interpersonale previste dalle norme per l’emergenza Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei controlli ai locali di intrattenimento, i carabinieri hanno contestato ai titolari di due locali notturni di Giardini Naxos, l’inosservanza all’ordinanza sindacale sul rispetto dell’orario di chiusura. Inoltre, a seguito dei controlli ai locali di ristorazione, i militari dell’Arma hanno accertato irregolarità in due attività: in un caso, i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina, hanno contestato violazioni nei confronti di un ristoratore di Giardini Naxos, per aver omesso di fornire le informazioni ai lavoratori circa il rispetto delle norme connesse alla sicurezza sui luoghi di lavoro e sulle procedure di primo soccorso; nell’altro caso, invece, i Nas, intervenuti ad una sagra tenutasi a Malvagna, hanno contestato al responsabile violazioni di natura igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Viviana e Gioele, lo sconforto dell'avvocato Venuti: “Non sapremo mai come è morto il bambino”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento