Cronaca Taormina

Chiusure in ritardo e mancata sicurezza, contestazioni da Letojanni a Giardini nei luoghi della movida

Fine settimana di controlli dei carabinieri negli esercizi commerciali. I Nas scoprono violazioni igieniche sanitarie alla sagra di Malvagna

Fine settimana di controlli per i carabinieri di Taormina nei comuni di Giardini Naxos, Taormina e Letojanni e nelle zone interessate dalla “movida”.

In particolare, con il supporto dei reparti speciali dell’Arma, Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Catania (N.A.S.) e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina (N.I.L.), i militari hanno controllato diversi esercizi commerciali anche al fine di verificare il rispetto delle regole sul distanziamento interpersonale previste dalle norme per l’emergenza Covid-19.

Nel corso dei controlli ai locali di intrattenimento, i carabinieri hanno contestato ai titolari di due locali notturni di Giardini Naxos, l’inosservanza all’ordinanza sindacale sul rispetto dell’orario di chiusura. Inoltre, a seguito dei controlli ai locali di ristorazione, i militari dell’Arma hanno accertato irregolarità in due attività: in un caso, i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina, hanno contestato violazioni nei confronti di un ristoratore di Giardini Naxos, per aver omesso di fornire le informazioni ai lavoratori circa il rispetto delle norme connesse alla sicurezza sui luoghi di lavoro e sulle procedure di primo soccorso; nell’altro caso, invece, i Nas, intervenuti ad una sagra tenutasi a Malvagna, hanno contestato al responsabile violazioni di natura igienico sanitarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusure in ritardo e mancata sicurezza, contestazioni da Letojanni a Giardini nei luoghi della movida

MessinaToday è in caricamento