Cronaca

Movida sotto torchio, sequestro di impianti e sanzioni per somministrazione di alimenti

Altra notte di controlli della polizia municipale tra locali e piazza, il bilancio reso noto dal sindaco De Luca

Una delle casse sequestrate

Nuovi controlli alla movida e nuove sanzioni. Secondo quanto reso noto dal sindaco De Luca: "La polizia specialistica sezioni Annona ed Edilizia, composta dagli Ispettori Visalli Giacomo, Cifala’ Giuseppe, Peditto Cosimo, Russo Santino, Sturniolo Rosaria e Mantarro Caterina, su disposizione del Sindaco e coordinate dall’Assessore Musolino, sotto la vigile e costante direzione del comandante vicario Giovanni Giardina, hanno effettuato, nel corso della notte, controlli nel centro città; accertando la realizzazione di una struttura su suolo pubblico di oltre 90 mq in difformità alle autorizzazioni ottenute e sottoponendola a sequestro giudiziario.

Sono stati controllati due locali commerciali, verbalizzati tre conducenti per violazione varie del Codice della strada, controllati 15 veicoli, denunciato il conducente di un veicolo per disturbo alla quiete pubblica a mezzo di musica ad alto volume con conseguente sequestro dell'impianto". Contestate con sanzione da 5000 euro per attività di somministrazione in assenza di scia, per disturbo alle occupazioni e al riposo delle persone con contestuale sequestro giudiziario impianto acustico professionale costituito da una grossa cassa acustica artigianale un amplificatore da 1500 watt un amplificatore da 1200 watt e un altro amplificatore da 400 watt. Una rimozione e sequestro veicolo privo di assicurazione e contestate 3 sanzioni per per musica ad alto volume. Significative le violazioni accertate  per le irregolarità in merito all’attività di somministrazione per un importo di circa 6000 euro e una serie di diffide per regolarizzare le criticità accertate, pena la sospensione dell’attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida sotto torchio, sequestro di impianti e sanzioni per somministrazione di alimenti

MessinaToday è in caricamento