Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Ignora i divieti e si concede una passeggiata in mountain bike: multato ciclista messinese

Impiegate 25 pattuglie e 2 droni lungo tutto il territorio cittadino. Messinesi rispettosi dell'ordinanza: nessuno sui Colli e per le strade. Controlli su alcuni ragazzi che hanno postato foto di una vecchia scampagnata

La tentazione di un giro in montain bike è stata più forte delle norme anticoronavirus. Così un uomo messinese,  questa mattina ha pensato bene di concedersi un'escursione lungo i percorsi sterrati dei monti messinesi.

Ma il ciclista è stato sorpreso dai vigili urbani, diretti dal commissario Giovanni Giardina, in sella alla sua biciciletta mentre attraversava il torrente Tono. L'uomo è stato così multato per non aver rispettato le disposizioni di governo e amministrazione comunale.

Nei guai anche un giovane che, dopo aver portato il cane a fare i bisogni, ha proseguito la passeggiata entrando perfino all'interno del cortile della scuola "Gaetano Martino".

Identificati quattro ragazzi che questa mattina hanno pubblicato su Facebook una foto che li ritraeva in una scampagnata nei pressi della cascate di San Filippo Superiore. La foto è stata segnalata alle forze dell'ordine, ma i vigili hanno trovato i protagonisti nelle rispettive abitazioni. Hanno spiegato che le quanto pubblicato riferiva ad una gita risalente all'anno scorso.

L'episodio ha però suscitato l'ira del sindaco che ha pubblicato la foto, proveniente da un profilo privato con i nomi di ciascun ragazzo, pretendendo chiarimenti per la loro "superficialità". Secondo il primo cittadino dovranno spiegare se davvero e perchè hanno dichiarato il falso facendo "perdere" tempo alla polizia municipale. 

Il report sui controlli

Il controllo della polizia municipale si è esteso capillarmente lungo tutto il territorio cittadino. In strada 25 pattuglie che, insieme alle altre forze dell'ordine, hanno monitorato la città da nord a sud. Attivi anche due droni che hanno controllato le zone più impervie e i villaggi periferici.

Dalle 18 di ieri alle 18 di oggi la polizia municipale ha controllato 137 attività commerciali, 180 veicoli in transito, 19 pedoni, 199 autocertificazioni e rilevato 6 assembramenti davanti a edicole e farmacie.

Emessi inoltre 8 verbali nei confronti di cittadini trovati a passeggio senza una motivazione di vera necessità. Nei condomini tanta musica, ma tutto in ordine. 

Calma piatta anche sui colli Sanrizzo e nelle altre aree che ogni anno vengono prese d'assalto durante le festività pasquali. I messinesi hanno rispettato i divieti restando in casa e dimostrando maturità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ignora i divieti e si concede una passeggiata in mountain bike: multato ciclista messinese

MessinaToday è in caricamento