Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Controlli del weekend, denunce e segnalazioni per spaccio e guida sotto l'effetto di droghe

L'esito del servizio di sorveglianza dei Carabinieri in diverse zone della città

Nell’ultimo fine settimana, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Messina hanno svolto servizi antidroga, predisposti principalmente nelle fasce orarie serali e notturne, nelle zone centrali e periferiche del capoluogo peloritano, con la finalità di contrastare lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti.

All’esito dei servizi, i militari dell’Arma hanno arrestato, in flagranza di reato, due messinesi, già noti alle Forze dell’Ordine, ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e segnalato alla Prefettura sette giovani quali assuntori di stupefacenti, in quanto trovati in possesso di droga detenuta per uso personale. Due persone sono state altresì denunciate alla Procura della Repubblica di Messina in quanto fermati alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso di un controllo attuato in orario notturno nel popolare quartiere Villaggio CEP, i Carabinieri hanno fermato e perquisito un 42enne che si aggirava a piedi con fare insolito, trovandolo con indosso due dosi di hashish. La successiva perquisizione, estesa anche al domicilio dell’uomo, ha consentito ai militari dell’Arma di trovare ulteriori 50 grammi della medesima sostanza stupefacente, suddivisa in tre involucri di cellophane, abilmente occultata nella camera da letto, unitamente a vario materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione.

Inoltre, durante un posto di controllo attuato nella centrale via Tommaso Cannizzaro, i Carabinieri hanno fermato un 24enne alla guida di un’autovettura. L’insolito nervosismo mostrato dal giovane durante le operazioni di controllo ha indotto i militari ad effettuare una perquisizione personale e veicolare che ha permesso di trovare due involucri in cellophane con all’interno oltre 8 grammi di hashish e marijuana occultati nell’abitacolo dell’auto. All’esito della perquisizione effettuata poi presso l’abitazione del 24enne, i militari hanno altresì trovato oltre 70 grammi di marijuana, contenuta in tre vasetti di vetro, nascosti nel comodino della camera da letto, unitamente a due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. 

La droga, unitamente ai bilancini di precisione e al materiale per il confezionamento, è stata sequestrata e inviata ai Carabinieri del RIS di Messina per le analisi di laboratorio. I due individui sono stati invece arrestati, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. All’esito dell’udienza di convalida, il Giudice del Tribunale di Messina, nel convalidare l’arresto operato dai Carabinieri, ha disposto le misure cautelari degli arresti domiciliari per il 24enne e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il 42enne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli del weekend, denunce e segnalazioni per spaccio e guida sotto l'effetto di droghe
MessinaToday è in caricamento