menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco dei Nebrodi e patrimonio rurale, stretta sui controlli grazie all'intesa con Foreste e comune di Tortorici

Vigilanza congiunta  delle aree oggetto di concessione, con particolare attenzione alle aree maggiormente sensibili o soggette a tutela e conseguente  applicazione delle sanzioni amministrative

Con un protocollo tra la Commissione straordinaria del Comune di Tortorici, il Parco dei Nebrodi ed il Comando Corpo Forestale della Regione Siciliana - Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina, è stata siglata una intesa finalizzata a rafforzare i  controlli  sui fondi destinati ad uso civico.

L’esigenza nasce dalla necessità di rafforzare, sotto il profilo della vigilanza ma anche in fase istruttoria-procedimentale, il controllo dei terreni tradizionalmente concessi a privati e imprese  per essere destinati a semina e pascolo.

In particolare, il Comune di Tortorici è proprietario di consistenti fondi tra cui  Solazzo, Celesia, Piano Pomare e Sciara. Il regolamento che disciplina le procedure amministrative intese al rilascio delle concessione è al  momento in fase di modifica.

Si è addivenuti pertanto al  raggiungimento di un accordo, finalizzato alla verifica della consistenza dell’azienda del richiedente,  del numero di bestiame e della specie di capi. Oggetto di controllo è anche  l’assenza di occupazione di terreni inibiti al pascolo perchè percorsi da incendi negli ultimi dieci anni, interessati da lavori di rimboschimento forestale, noccioleti e aree attrezzate o soggetti ad eventuali altre cause di esclusioni; l’utilizzo personale del terreno da parte del concessionario e l’adempimento agli obblighi di custodia del bestiame così come  il mantenimento delle certificazioni sanitarie.

Il protocollo tiene conto che il Servizio 12- Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina del Corpo Forestale della Regione Siciliana, ha, tra i propri compiti istituzionali, la vigilanza ed il controllo del territorio, oltre a possedere, in quanto corpo tecnico, le professionalità atte alla verifica dell’uso del territorio  e che l’Ente Parco dei Nebrodi dispone di un  proprio Corpo di vigilanza, con  compiti istituzionali analoghi.

Questo il contenuto del protocollo oggi siglato presso la Sede municipale di Tortorici, sulla vigilanza congiunta  del territorio e delle aree oggetto di concessione, con particolare attenzione alle aree maggiormente sensibili o soggette a tutela e conseguente  applicazione delle sanzioni amministrative. Sarà il Comune di Tortorici a fornire la  documentazione e le informazioni relative alle concessioni  per il perseguimento delle finalità oggetto dell’accordo.

Il protocollo, espressione di volontà sinergica tra diverse istituzioni pubbliche verso il perseguimento di obiettivi comuni, sarà un importante strumento operativo per un recupero sostanziale dei valori costituzionali sottesi alla legalità commentano i  rappresentanti delle istituzioni firmatarie del documento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento