rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

Piste ciclabili senza cordoli anche in via Tommaso Cannizzaro, ma la sosta selvaggia resta una emergenza

Si ripropone la polemica sui cordoli sì e cordoli no nelle aree delimitate solo dalla segnaletica orizzontale. Al posto delle biciclette, solo auto da multare

Niente cordoli in via Tommaso Cannizzaro per la pista ciclabile. Basterà, così come è già accaduto in via Garibaldi, la segnaletica orizzontale scegliendo dunque una "strategia" diversa" rispetto a quella attuata in via Cesare Battisti e corso Cavour, dove le corsie sono state delimitate sia per la pista ciclabile che per gli autobus. I lavori per la segnaletica sono in corso ma registrano già inevitabili mugugni perché si tratta di una soluzione, che come si evince anche dalle foto scattate questa mattina, deve fare i conti con il popolo di incivili che sosta indisturbato nelle aree riservate.

Non è un caso se dagli autisti dell'Atm era arrivata la "promozione" ai cordoli. Senza - è l'amara constatazione - si rischia di non arrecare alcun vantaggio al trasporto pubblico almeno che dalla polizia municipale non si registri un giro di vite nei controlli.

Anche per questa ragione, l'assessore Salvatore Mondello aveva nei giorni scorsi parlato di una soluzione comunque "provvisoria", da testare rispetto a quelli che saranno ulteriori provvedimenti e correttivi per la viabilità. Ulteriori provvedimenti che passano anche dagli altri due tronconi che, a partire dal 2024, segneranno l'avvio di nuove corsie sia da Villa Dante alla Fiera, sia in tutta la riviera nord fino a Capo peloro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piste ciclabili senza cordoli anche in via Tommaso Cannizzaro, ma la sosta selvaggia resta una emergenza

MessinaToday è in caricamento