Coronavirus, come proseguirà l'Anno accademico? Le risposte dell'Università

L'Ateneo ha stabilito le direttive per studenti e docenti dopo i provvedimenti nazionali e regionali sull'aumento dei contagi da Covid-19. Cosa cambia per lezioni, lauree ed esami

Come proseguirà l'anno accademico. Nel corso della riunione del Crus (Comitato Regionale Universitario della Sicilia) e convocata dal presidente Giovanni Puglisi, Rettore dell’Università Kore di Enna, sono state affrontate le richieste di studenti e docenti.

Lezioni e lauree

Le lezioni presso l’Ateneo peloritano continueranno a svolgersi in modalità mista (blended), in presenza e da remoto Qualora il numero di studenti che richiedono la frequenza della lezione in presenza risulti inferiore alle 10 unità, la stessa verrà tenuta esclusivamente da remoto. Le lezioni presso le sedi decentrate (Noto e Priolo) si svolgeranno in modalità telematica. I docenti residenti fuori città potranno essere autorizzati a tenere le lezioni in modalità a distanza. Anche le lauree si svolgeranno in modalità blended; per quelle espletate in presenza è ammessa la possibilità di accesso alle strutture di un numero contingentato di accompagnatori (max cinque per ciascun laureando).

Esami

Per quanto riguarda gli esami si svolgeranno, di norma, in modalità a distanza, eccetto per i corsi che prevedono una prova scritta per l’espletamento della quale i docenti responsabili richiedano la presenza in aula, casi particolari saranno valutati e decisi dai Rettori sentiti gli Organi collegiali. I tirocini si svolgeranno in modalità a distanza. Per i TFA sostegno e per i tirocini del corso di laurea di Scienze della Formazione Primaria verrà fatta richiesta ai Dirigenti scolastici di prevedere l’ingresso nelle aule virtuali dei tirocinanti iscritti ai corsi di riferimento. Le attività di ricerca di dottorandi e tesisti potranno svolgersi in presenza; tutte le attività degli specializzandi continueranno a svolgersi in presenza.  Gli spostamenti relativi al programma Erasmus e a tutti i programmi di mobilità internazionale sono sospesi per docenti, studenti e personale TA degli Atenei siciliani, fatti salvi i casi di percorsi già avviati; le Università siciliane rimangono disponibili, in presenza di richieste pervenute da Atenei stranieri, nel rispetto delle direttive dell’agenzia Erasmus, di accogliere studenti che possano frequentare in modalità da remoto. Sono altresì sospesi i tirocini curriculari e post curriculari fuori Regione e all’estero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento