Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, già 1400 le prenotazioni online per attraversare lo Stretto

Il sindaco De Luca è tornato sull'ordinanza che entrerà in vigore mercoledì sull'obbligo di prenotare il passaggio tra Sicilia e Calabria, in 1100 sono pendolari. Accuse ai primi cittadini che non vogliono collaborare

Il traghetto Archimede sbarcato sabato scorso alle 18,30 alla Rada San Francesco

Sono già 1400 le prenotazioni online per poter attraversare lo Stretto e di questi 1100 sono pendolari che per lavoro e altro devono transitare ogni giorno la tratta tra Sicilia e Calabria. Il sindaco De Luca è tornato nel tardo pomeriggio a illustrare la nuova ordinanza la 105 del 5 aprile 2020 dopo la manifestazione di sabato sera alla rada San Francesco contro gli arrivi "indiscriminati" in piena emergenza covid.

"Questa ordinanza entra in vigore mercoledì - ha detto il sindaco De Luca - noi ci stiamo autolimitando, vogliamo sapere chi entra nel territorio e dove va, è legittimo che chi sta a casa voglia sapere per non vanificare i nostri sacrifici, il dato degli ingressi degli ultimi dieci giorni non esiste, non lo sa nessuno, i sindaci dei comuni dove sono arrivate queste persone fino al 23 marzo erano ignari su chi entrava senza poter adottare il previsto isolamento, qui si tratta che ogni errore o omissione genera morte, noi introduciamo la prenotazione online che non è altro che una Banca dati dove bisogna inserire qual è il motivo di legge che lo porta in Sicilia e il comune dove deve andare, dico ai miei colleghi sindaci che mi attaccano che voi non volete vigilare, collaborate invece, la nostra Banca dati era pronta il 27 marzo dopo riunione alla Capitaneria di Porto e il relativo verbale, il 30 marzo il prefetto ha trasmesso gli atti al ministero delle Infrastrutture, siamo arrivati al 4 aprile invece in un assordante silenzio, a chi sta sopra le nostre teste non frega nulla di quello che abbiamo fatto, una cosa è certa: sabato un caravan era irregolare e veniva in Sicilia non si sa per quale motivo però è arrivato, mi trovo costretto a fare ordinanza, per attraversare Messina bisogna prenotarsi 48 ore prima, solo oggi 1400 registrazioni. 1100 solo pendolari".

De Luca ha spiegato che occorrerà il suo nulla osta o di un delegato per accertare che l'autoisolamento una volta giunto in Sicilia venga fatto e saranno le amministrazioni interessate a poter così verificare visto che nel modello è previsto di indicare la residenza se la chiusura in casa venga fatta sul serio o no. "Non capisco da alcuni sindaci in cosa consiste l'invasione di campo" - ha continuato De Luca. Attraverso l'indirizzo internetdel comune di Messina il link per inviare i dati.  

De Luca da Barbara D'Urso, ecco cosa cambia per poter attraversare lo Stretto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, già 1400 le prenotazioni online per attraversare lo Stretto

MessinaToday è in caricamento