Coronavirus, cala il numero di tamponi: 52 nuovi casi nel Messinese, 11 morti in Sicilia

Quasi duemila in meno rispetto a ieri i tamponi processati. E' quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Le persone ricoverate con sintomi sono ora 642 (+36), di cui 95 in terapia intensiva (+5)

ono 695 i nuovi positivi al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia. E' quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute, in base al quale risultano processati 5.193 tamponi: quasi duemila in meno rispetto a ieri (7.147).  

Nell'Isola ci sono altri 11 morti, che portano il totale dei decessi dall'inizio della pandemia a 428. Come ogni giorno va ricordato che la Regione non fornisce più informazioni sulle persone decedute, limitandosi (a volte) a dare solamente la provincia in cui avviene il decesso. 

Le persone ricoverate con sintomi Covid sono ora 642, di cui 95 in terapia intensiva (5 in più rispetto a ieri). In isolamento domiciliare ci sono 9.818 soggetti. Ci sono pure 18 guariti (ammonta a 5.914 il totale). Gli attuali positivi sull'Isola sono dunque 10.555. Dall'inizio della pandemia in Sicilia sono stati registrati 16.897 casi totali di Covid. 

Coronavirus-15-33


Sul fronte della distribuzione territoriale Catania è in testa al contagio per il secondo giorno consecutivo oggi con 227 casi, seguita da Palermo con 194 nuovi positivi in più, a Ragusa sono 98, a Messina 52, a Caltanissetta 46, ad Agrigento 28, a Enna 21; Siracusa 15, Trapani 14.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento