Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, in Sicilia 973 nuovi casi: a Messina +129 e due decessi

Il bollettino ministeriale del 10 settembre dopo l'analisi di 20.810 tamponi. Calano i ricoveri mentre il tasso di positività si attesta al 4,6%. Passaggio in zona arancione scongiurato

Resta stabile il trend relativo ai nuovi contagi da coronavirus in Sicilia. I casi registrati nell'isola nelle ultime 24 ore sono 973 mentre calano ricoveri e terapie intensive. Dunque il rischio zona arancione al momento sembra essere tramontato: la Sicilia resta in zona gialla, ancora almeno per un'altra settimana, ma è l'unica regione italiana con restrizioni, seppur lievi, visto che tutte le altre restano in bianco. E’ quanto emerge dai parametri in esame dalla Cabina di Regia.

L'aggiornamento sulla pandemia arriva puntuale con il bollettino ministeriale del 10 settembre, redatto dopo l'analisi di20.810 tamponi con un tasso di positività del 4,6%. Come ieri, anche oggi è alto il numero dei guariti, 1.791, per cui gli attuali positivi sono ancora in calo e diventano 26.353 (-836 rispetto a ieri). I decessi comunicati sono 18 tra cui due al Policlinico e all'ospedale Papardo (leggi qui). Ma come al solito sono riferiti anche ai giorni precedenti. Nel dettaglio: uno ieri, 11 a giorno 8, uno al 7, uno al 6, uno al 27 agosto, uno al 17 agosto, uno al 13 e uno al 12 sempre di agosto.

La Sicilia ha ancora entrambi i parametri presi in esame, ossia l’occupazione delle terapie intensive e dei reparti ordinari, ampiamente sopra soglia: le intensive sono al 23,2% (contro una soglia del 15%), i ricoveri ordinari al 13,8% (oltre la soglia del 10%). Anche se oggi - e per il terzo giorno consecutivo - entrambi i parametri sono in calo: i ricoveri ordinari infatti sono 793 (-16), mentre le terapie intensive 108 (-9) con cinque nuovi ingressi. 

A livello provinciale, sono 338 i nuovi casi registrati a Palermo, 174 a Catania, 129 a Messina, 79 a Siracusa, 80 a Ragusa, 96 a Trapani, 1 a Caltanissetta, 39 ad Agrigento e 37 a Enna.

Il Covid in Italia

Sono 5.621 i nuovi casi registrati oggi, su 286.028 tamponi. I decessi sono 62. Gli attualmente positivi in Italia sono 128.489. Dall’inizio dell’epidemia sono morte 129.828 persone. Il tasso di positività si attesta al 2%. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, sono 548 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, dieci in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 37, contro i 38 di giovedì. 

Secondo l'ultimo monitoraggio dell'Iss e del ministero della Salute (relativo alla settimana 30 agosto-5 settembre con dati aggiornati all'8 settembre) sull'andamento dell'epidemia si registra un calo sia dell'indice di trasmissibilità Rt (ora a 0,92) sia dell'incidenza dei contagi (passata da 74 a 64). Rispetto alle 17 della scorsa settimana le regioni e province autonome classificate a rischio moderato solo soltanto tre: Friuli Venezia-Giulia, Lombardia e provincia autonoma di Bolzano. Tutte le altre sono classificate a rischio basso e solo la Provincia di Bolzano riporta un'allerta segnalata. Nessun cambio di colore lunedì 13 settembre, con la Sicilia ancora in zona gialla. 

Sono in tutto 39.491.954 le persone in Italia a cui sono state somministrate prima e seconda dose di vaccino antiCovid, secondo il bollettino elaborato dalla presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute e struttura del commissario straordinario per l'emergenza Covid. Si tratta del 73,12% della popolazione over 12.

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì

Attualmente positivi: 128.489
Deceduti: 129.828 (+62)
Dimessi/Guariti: 4.338.241 (+6.984)
Tamponi: 86.852.737 (+286.028)
Totale casi: 4.596.558 (+5.621, +0,12%)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Sicilia 973 nuovi casi: a Messina +129 e due decessi

MessinaToday è in caricamento