Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Messina prima in Sicilia per nuovi casi: +288 e tre morti

Poco confortanti i dati del bollettino ministeriale del 28 agosto. Oltre ventiseimila cittadini in isolamento domiciliare. Nel report del ministero della Salute ci sono anche altre 19 vittime (ma riferibili a più giorni) e 716 guariti

Messina è prima in Sicilia per nuovi contagi. Questo il dato allarmante che emerge dal bollettino ministeriale del 28 agosto 2021 che ha registrato 288 casi in 24 ore nel territorio peloritano dopo l'analisi di 20.116 tamponi con un tasso di positività del 5,6%. In totale sono 1139 i positivi rilevati in tutta la regione, ancora al vertice nella classifica nazionale. Ci sono anche 19 vittime, di cui tre a Messina,  (ma riferibili a più giorni, come precisa la Regione) e 716 guariti. Sono stati processati 20.116 tamponi con un tasso di positività del 5,6%. In calo rispetto al 7,4% di ieri. I ricoverati con sintomi Covid nei reparti ordinari degli ospedali salgono ancora e si tocca quota 798 (ieri 778). Sono 104 invece i pazienti in terapia intensiva (ieri 103) con dieci nuovi ingressi per un totale di 902 (ieri 881) persone in ospedale col virus.

In isolamento domiciliare si trovano 26.027 persone (ieri 25.644) e il numero degli attuali positivi arriva a  26.929.  I 716 guariti portano il totale da inizio pandemia a 239.257. I decessi invece sono stati complessivamente 6.304.  Le 19 vittime riportate nel bollettino odierno non sono tutte riferibili alle ultime 24 ore. Dalla Regione si precisa infatti che sei si riferiscono a ieri, nove al 26 agosto; due al 25; uno al 23 e uno al 17. 

La divisione dei nuovi casi per provincia vede Messina in testa. Nella città dello Stretto l'incremento è di 288 positivi. Le altre città: Palermo 143; Catania 176;  Siracusa 152; Ragusa 10; Trapani 160; Caltanissetta 105; Agrigento 57 ed Enna 48.       

Green pass e polemiche

A due giorni dal ritorno in zona gialla per la Sicilia, le compagini siciliane di Confcommercio e Fipe chiedono di utilizzare in maniera "intelligente" il green pass collegandolo all’andamento della situazione epidemiologica. La proposta arriva dalle due associazioni, guidate rispettivamente dai presidenti Gianluca Manenti e Dario Pistorio, i quali ipotizzano che "il cambio di colore delle regioni debba essere accompagnato a un uso più estensivo del certificato" con l’obiettivo di scongiurare "il ritorno alla stagione delle misure più restrittive". (L'articolo completo)

Vaccini

"Lancio un appello ai colleghi biologi: vaccinatevi, fidatevi della scienza. E' questa l'unica strada da seguire per evitare una nuova, eventuale e grave recrudescenza della pandemia". Lo dice Pietro Miraglia, vicepresidente dell'Ordine nazionale dei biologi (di cui è anche delegato per la regione Sicilia), rivolgendosi ai biologi siciliani impiegati nel personale sanitario delle strutture pubbliche e private dell'isola. Sottoporsi alla vaccinazione, spiega Miraglia, è "necessario anche considerando il prezzo carissimo pagato dalla nostra categoria in termini di vite umane, con i numerosi colleghi che hanno perso la vita mentre facevano il loro dovere, in prima linea, nella lotta contro il virus". Ma è anche "obbligatorio, dal momento che lo stabilisce la legge e che numerose aziende e strutture pubbliche in cui sono impiegati i biologi, stanno scrivendo al nostro Ordine, sollecitandoci a fare opera di sensibilizzazione nei confronti di quanti hanno rifiutato il vaccino". Per costoro, ammonisce Miraglia: "l'alternativa è la sospensione, stabilita dagli organismi competenti, con il grave rischio di poter perdere il posto di lavoro". "Anche per questo motivo, è dunque, "auspicabile che ognuno si vaccini contro il Covid. D'altronde, chi non intende vaccinarsi, poi, non può neanche pretendere di prendersi cura degli altri", conclude.

La situazione in Italia (fonte Today.it)

Sono 6.860 i nuovi casi di Covid 19 registrati nel nostro Paese nelle ultime 24 ore. I decessi in più rispetto a ieri sono stati invece 54. 

  • Attualmente positivi: 139.428
  • Deceduti: 129.056 (+54)
  • Dimessi/Guariti: 4.255.808 (+5.494)
  • Ricoverati: 4.622 (-3)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 511 (0)
  • Tamponi: 83.395.187 (+293.464)
  • Totale casi: 4.524.292 (+6.860, +0,15%)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Messina prima in Sicilia per nuovi casi: +288 e tre morti

MessinaToday è in caricamento