Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, Sicilia con il tasso di positività più basso in Italia: a Messina +51 casi e una vittima

I dati del bollettino ministeriale del 18 febbraio 2021. Solo l'1,9% degli oltre 24mila tamponi è positivo. Calano anche i ricoveri mentre i nuovi decessi sono 26

Foto: Ansa

La Sicilia è la regione con il trend di positivi più basso in Italia pari all'1,9%.. Lo certifica il bollettino ministeriale del 18 febbraio che riporta 480 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore su 24.774 tamponi (rapidi e molecolari) processati. Il tasso di positività è dunque pari all'1,9% (il più basso d'Italia). Ma meglio restare cauti e aspettare almeno due/tre settimane prima di dire che il peggio - almeno sull'Isola - sia passato. Intanto continua ad allentare la pressione sugli ospedali. In calo sia i ricoveri ordinari, che diventano 930 (-31), sia le terapie intensive che scendono a 145 (-9) con soli 6 nuovi ingressi. Anche oggi ci sono più di mille guariti (1.105), con gli attuali positivi che diventano 33.004 (-651). Purtroppo si registrano altre 26 vittime.

Questo il dettaglio dei nuovi contagi per provincia: Palermo (176), Catania (111), Messina (51), Trapani: 10.488 (7), Siracusa (50), Ragusa (24), Caltanissetta (29), Agrigento (16) ed Enna (16). A Messina anche il decesso di una donna di 86 anni.

Grafico 18-2

Grafico 18 bis-2

La situazione nel resto d'Italia

Il nuovo bollettino del Ministero della Salute fa registrare 13.762 nuovi casi in tutta Italia, in lieve aumento rispetto ai 12.074 di ieri. I decessi legati a Covid-19 sono stati 347, mentre 17.771 persone positive al Sars-Cov-2 sono state dimesse nelle ultime 24 ore o hanno superato l'infezione. Continua il calo dei ricoverati con sintomi che scendono sotto quota 18 mila, in calo di 311 unità rispetto al precedente bollettino. In lieve aumento invece i pazienti in terapia intensiva (+2). Secondo gli ultimi dati di Agenas i pazienti Covid occupano il 23% dei posti letti in terapia intensiva (-1) e il 29% di quelli in area non critica. La pressione sugli ospedali si sta dunque allentando. 

Intanto prosegue la campagna vaccinale. Al momento si contano 3.208.254 somministrazioni, mentre le persone che hanno ricevuto entrambi le dosi sono circa 1,3 milioni. Le regioni (e province) più virtuose sono la Valle d'Aosta con il 100% delle dosi utilizzate, la Pa di Bolzano (90,9%), Toscana (90,3) e Piemonte (86,6). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Sicilia con il tasso di positività più basso in Italia: a Messina +51 casi e una vittima

MessinaToday è in caricamento