Cronaca

Coronavirus, aumentano ancora i contagi in Sicilia: nel Messinese sette nuovi positivi

I dati del bollettino ministeriale del 20 agosto. I ricoverati passano da 61 a 49, stabili le terapie intensive (8). Nessun decesso e 13 guariti

Continua a crescere il numero di contagi in Sicilia. Il bollettino ministeriale del 20 agosto ha registrato 37 nuovi casi nelle nove province dell'Isola. Sono stati 2.982 i tamponi analizzati e come chiarito dalla Regione, tra i positivi delle ultime 24 ore non ci sono migranti.  E 10 di questi casi sono stati riscontrati in provincia di Palermo, 9 a Ragusa, 7 a Catania e 4 a Siracusa.

Il dato incoraggiante è che nonostante i nuovi contagi la situazione negli ospedali resta gestibile. Rispetto a ieri infatti ci sono 12 persone in meno ricoverate (da 53 si passa a 41) e resta stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva. In totale sono quindi 49 le persone in ospedale positive al Covid sul totale di 790 attualmente positive sull'Isola, poco più del 6%. Da registrare anche 13 guariti, di questi 7 sono propri usciti dall'incubo Covid. 

La situazione a Messina e provincia

Nel Messinese l'ultimo bollettino ha registrato sette nuovi casi. La situazione più preoccupante resta in provincia con i due contagi di Panarea e i sei giovani risultati positivi a Sant'Agata di Militello, tra loro anche un giocatore della locale squadra di calcio che ha fatto scattare l'isolamento per compagni e staff tecnico.

A San Fratello un dipendente comunale è risultato contagiato dal Covid. il sindaco del comune nebroideo, Salvatore Sidoti Pinto, lancia un appello a tutti i dipendenti comunali e ai cittadini che negli ultimi dieci giorni hanno avuto contatti con il personale dell'ufficio tecnico. "Comunichino nome, cognome, data di nascita e recapito telefonico per essere contattati e sottoposti a tampone". Il dipendente risultato positivo è al momento asintomatico. "Ma a fini precauzionali, s'invitano tutte le persone che potrebbero essere entrate in contatto con lui a porsi in isolamento volontario, principalmente nei confronti dei familiari - dice il primo cittadino -. Qualora non ci fossero in casa i requisiti per l'isolamento, siete pregati di comunicarlo subito e provvederà il Comune a trovare una sistemazione alberghiera. Atteniamoci alle norme e tutto procederà senza complicazioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, aumentano ancora i contagi in Sicilia: nel Messinese sette nuovi positivi

MessinaToday è in caricamento