menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Castel di Lucio attende i risultati dei tamponi: più di cento le persone in isolamento

Dopo i dodici contagi registrati, il paesino nebroideo attende i riscontri dalle nuove analisi. Cresce il numero delle famiglie in quarantena. Ancora chiuse le scuole mentre riprende l'attività del Comune

Attesa e preoccupazione tra gli abitanti di Castel di Lucio dopo i 12 casi di coronavirus registrati nei giorni scorsi. Il piccolo paesino nebroideo aspetta i risultati, previsti nelle prossime ore, dei tamponi molecolari a cui si sono sottoposte tutte le persone entrate in contatto con i positivi. Completata anche la mappatura degli abitanti ad opera del Dipartimento di Prevenzione di Mistretta insieme ai medici dell'Unità Speciale di Continuità Assistenziale.

Secondo una prima ricostruzione, non validata da tesi scientifiche, il focolaio avrebbe avuto origine dal contatto di un abitante del paesino con una persona proveniente da Palermo. 

Intanto, cresce il numero delle famiglie che osservano l'isolamento domiciliare. In quarantena più di 100 persone in un paese che ha una popolazione di circa 1200 anime. Un'atmosfera surreale per le strade di Castel di Lucio che sembra essere tornato ai mesi primaverili del lockdown. Le scuole rimangono chiuse mentre l'amministrazione comunale ha ripreso l'attività osservando però tutte le precauzione necessarie così come imposto dai protocolli sanitari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento