Cronaca Centro / Via I Settembre

Ancora due casi di coronavirus alla Come d'Incanto: positivi un anziano e una dipendente

L'anziano e l'operatrice avevano sconfitto l'infezione lo scorso mese, ma agli ultimi controlli sono risultati nuovamente positivi. Il numero dei ricontagiati sale a quattro. Il 18 maggio test sierologici per ospiti e personale

Il coronavirus torna a bussare alle porte della Come d'Incanto. I tamponi effettuati nelle ultime ore dall'Asp, in un laboratorio privato, sono risultati positivi per un anziano di 85 anni e una dipendente della struttura. Entrambi avevano sconfitto l'infezione già il mese scorso, ma dai nuovi test è emersa una ricaduta, così come già avvenuto per le altre due operatrici poste subito in isolamento. 

Al momento, sono dunque quattro i ricontagiati dall'infezione: tre operatrici e un ospite, mai entrati in contatto tra loro e risultati negativi ai tamponi effettuati in precedenza.

L'infettivologo chiarisce: “Nessun nuovo contagio, solo persistenza del virus”

In particolare, l'anziano nuovamente positivo era tornato alla Come d'Incanto appena dieci giorni fa dopo il ricovero al Cutroni Zodda di Barcellona. Ma questa sera è stato trasferito alla clinica Cappellani. L'uomo era stato sottoposto a due tamponi il 5 e il 9 maggio scorsi risultando guarito, ma il nuovo controllo di due giorni fa ha invece dato il risultato opposto facendo scattare il protocollo di sicurezza.

Gli altri tamponi, effettuati su ospiti e personale della casa di riposo, hanno invece dato tutti esito negativo, ma due test sono stati invalidati e nelle prossime ore verranno ripetuti. 

Intanto, la casa di riposo attende l'ok dell'Asp per poter riaprire e tornare ad accogliere in totale sicurezza gli altri anziani. Il disco verde dovrebbe arrivare già dal prossimo lunedì. E sempre il 18 maggio ospiti e dipendenti verranno sottoposti ai test sierologici così come stabilito dalla direzione della struttura che coprirà le spese. Successivamente, sarà presente un'equipe di medici specializzati per l'assistenza ai nonnini di via primo settembre che aspettano con ansia di tornare alla normalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora due casi di coronavirus alla Come d'Incanto: positivi un anziano e una dipendente

MessinaToday è in caricamento