Sant'Agata di Militello, calciatore positivo al Covid: intera squadra in quarantena

Il ragazzo si è allenato con i compagni lo scorso 17 agosto. La decisione del presidente Ortoleva di sospendere tutte le attività. Sei i casi complessivi nella cittadina tirrenica

Continuano ad aumentare i casi di coronovirus in provincia. Dopo i due contagi registrati a Panarea, il Covid ha colpito ha colpito il Sant'Agata di Militello, formazione che si appresta a partecipare al prossimo torneo di serie D. Un calciatore è infatti risultato positivo pur non riscontrando sintomi.

Da qui la decisione della società, dopo un colloquio con il sindaco Bruno Mancuso, di mettere in quarantena l'intera squadra e sospendere ogni attività sportiva.  Il calciatore si è allenato con il gruppo solo lo scorso 17 agosto,  nei successivi due giorni dopo aver fatto il tampone è rimasto in isolamento. Oggi il presidente del club Antonio Ortoleva ha consegnato all'Asp l'elenco dei calciatori, staff tecnico e medico che sono stati a contatto con il ragazzo risultato positivo.

Intanto, sono sei in tutto i giovani di Sant’Agata Militello risultati positivi al test per il Covid-19. A quelle già note nei giorni scorsi si sono infatti aggiunte nelle ultime ore le positività ai tamponi di due sorelle adolescenti. "Tutti i ragazzi coinvolti - precisa il sindaco Mancuso -  stanno fortunatamente bene, non presentano sintomi e si trovano in isolamento. A tal proposito mi preme sottolineare l’assoluta collaborazione dimostrata dai giovani stessi e dalle rispettive famiglie che si sono messe sin da subito a completa disposizione delle autorità sanitarie, mostrando pieno senso civico e di responsabilità.  Si sta procedendo già da giorni ad un attento lavoro di ricostruzione dei contatti avuti dai soggetti positivi e, solo nelle ultime quarantotto ore, sono stati eseguiti oltre una quarantina di tamponi i cui riscontri sono stati fortunatamente negativi".

Mancuso lancia un appello alla cittadinanza. "La situazione è ovviamente tenuta sotto stretta osservazione e costantemente monitorata. L’invito che ribadisco alla comunità locale è quindi quello di mantenere la giusta tranquillità e soprattutto osservare con scrupolo tutte le norme e le misure di sicurezza previste per il contenimento del contagio, come il rispetto delle distanze e l’uso della mascherina ai fini di scongiurare il rischio di ulteriore diffusione del virus".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento