Coronavirus, controlli serrati durante la movida e nuove dirette del sindaco De Luca

La decisione dopo il vertice in Prefettura di stamane. Occhi puntati sul rischio assembramenti nelle vie del centro con l'aiuto dell'Esercito

Dopo l'aumento dei contagi da coronavirus in città e provincia, Prefettura e Comune sono pronti ad aumentare i controlli e a far ripartire la macchina della protezione civile rimasta attiva durante tutto il periodo del lockdown. Il sindaco De Luca tornerà con le dirette dal Centro operativo di Palazzo Zanca, collegandosi con la città alle 19 di ogni venerdì. Intanto, nei prossimi giorni ci saranno controlli serrati durante la movida per prevenire gli assembramenti. In campo anche i militari dell'Esercito.

Così si è stabilito al termine del vertice a Palazzo del Governo tenutosi questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Trovato morto il sub disperso a Maregrosso, il cadavere recuperato dalla Capitaneria di Porto

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Scuole e coronavirus, Comune attacca ancora l'Asp: proroga della chiusura non improbabile

Torna su
MessinaToday è in caricamento