Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Agata di Militello

Coronavirus, 40 posti letto tra un mese: l'ospedale di Sant'Agata Militello diventa Covid

Il coordinatore provinciale Giuseppe Laganga ha avviato il piano di riorganizzazione del nosocomio, saranno mantenuti i servizi per le altre patologie. I dettagli

Anche l'ospedale di Sant'Agata Militello sarà adeguato all'emergenza Covid. Il coordinatore dell'area metropolitana di Messina Giuseppe Laganga, nella qualità di soggetto attuatore ha avviato le procedure amministrative relative alla realizzazione di un Covid Hospital all'interno del nosocomio della cittadina tirrenica. È stato quindi individuato un percorso isolato rispetto a tutti gli altri servizi, che consente – tutelando pienamente l'utenza – l'accesso a un'area in cui potranno essere ricavati 40 posti destinati a degenti affetti da coronavirus, 4 dei quali di terapia intensiva. "Il progetto è stato redatto tenendo in primo piano - si legge . l'esigenza per il comprensorio che, al di là dell'emergenza coronavirus, ha nell'ospedale di Sant'Agata di Militello un punto di riferimento per molteplici patologie. Allo stesso tempo, però, si è pensato alla necessità di affrontare eventuali ricoveri di degenti affetti da Covid, fintanto che l'epidemia non sarà terminata. Per contemperare le due esigenze, utilizzando lo stesso modello applicato in altre strutture, l'idea è stata quindi di progettare un ospedale all'interno dell'ospedale, facendo sì che i flussi rimangano però ben separati".

Si prevede di mettere a disposizione i primi 36 posti del Covid Hospital di Sant'Agata di Militello in 20 giorni mentre i restanti 4 posti di terapia intensiva saranno ultimati entro 40 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 40 posti letto tra un mese: l'ospedale di Sant'Agata Militello diventa Covid

MessinaToday è in caricamento