De Luca insiste su zona rossa e scuole chiuse fino al 31: "Nuovi aiuti per le famiglie in difficoltà"

Il primo cittadino invoca provvedimenti drastici dopo l'aumento dei contagi a Messina. Il 9 gennaio il tavolo tecnico a Palazzo Zanca. Attacchi ad Asp e sistema ospedaliero: "C'è chi ha mentito sul numero di posti letto"

Zona rossa a partire dal 12 gennaio e scuole chiuse fino al 31. Con una diretta Facebook, il sindaco Cateno De Luca è tornato ad invocare provvedimenti drastici dopo l'aumento dei contagi in città. Sulla prima eventualità sarà la Regione ad esprimersi nelle prossime ore, tenendo obbligatoriamente conto della relazione che il Comitato Tecnico Scientifico sta per ultimare e tramite la quale auspica appunto la chiusura totale dell'isola per tre settimane.

Sul fronte scuole, invece, il primo cittadino ha già in mente un'ordinanza con cui bloccare fino alla fine del mese la ripresa delle lezioni in presenza nelle scuole cittadine. Tutto verrà messo nero su bianco alla fine del tavolo tecnico fissato a Palazzo Zanca sabato 9 gennaio. Un confronto tra Comune e tutti gli enti interessati al termine del quale ci sarà la resa dei conti. Ma De Luca ha già pronto il suo gabinetto di guerra e la ripresa di tutte le iniziative per assistere le famiglie in difficoltà. "Abbiamo già attivato il Coc - ha detto il sindaco - ma a breve ci trasferiremo tutti nella sede della protezione civile. Ci saranno aiuti per imprese e messinesi in difficoltà oltre a misure per il supporto psicologico dei più deboli perchè c'è gente che si suicida".

Al solito anatema contro l'Asp e il suo direttore Paolo La Paglia, De Luca aggiunge gli attacchi anche al sistema ospedaliero. "A Messina facciamo i conti con una gestione da terzo mondo e c'è pure chi ha mentito sul numero di posti letto disponibili in terapia intensiva. Io ho già denunciato tutto in Procura, ma non capisco perchè non sono ancora stati presi provvedimenti. Non abbiamo il dato epidemiologico aggiornato, Papardo e Policlinico sono ormai vicini alla saturazione, adesso prendo in mano io la gestione e blindo la città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta della nonna per i pitoni fritti con la scalora

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

  • Insulti su fb per il cacciatore morto, Rizzo: "Troppa cattiveria, siamo vicini alla famiglia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento