Cronaca

Coronavirus, caso positivo di un lavoratore dell'indotto della Raffineria: in quarantena alla ditta Trio

Si tratta di un metalmeccanico di Pace del Mela che opera in una delle imprese nell'area industriale di Milazzo, domani incontro urgente tra sindacati e azienda

Il coronavirus non risparmie le fabbriche, le poche produttive nella nostra provincia. La segnalazione del Comune di Pace del Mela riguardo un caso positivo al primo tampone di Covid 19 e ricoverato all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto è confermata. Ma è un caso che potrebbe avere ripercussioni occupazionali, si tratta di un lavoratore, residente a Pace del Mela, in servizio alla ditta Trio che effettua lavori di manutenzione nell'indotto della Raffineria di Milazzo. Secondo quanto si apprende tutti i dipendenti della Trio, un centinaio circa, dovranno essere messi in quarantena. A rischio a questo punto tutto il personale che è venuto a contatto con questa persona anche se per l'ufficialità del contagio da coronavirus occorre attendere le controanalisi in corso presso i Centri di riferimento. Domani mattina si terrà un incontro tra le rappresentanze sindacali e i vertici della ditta Trio per avviare subito la sanificazione dei locali e comunicare gli esiti dei provvedimenti che saranno assunti nell'area industriale milazzese. 

Coronavirus, solo sette i ricoverati a oggi: dati confortanti nel Messinese 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, caso positivo di un lavoratore dell'indotto della Raffineria: in quarantena alla ditta Trio

MessinaToday è in caricamento