Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Coronavirus, a Barcellona uno dei due ricoverati verso la completa guarigione

Notizie positive tra gli ospedali della provincia dove si trovano quattro contagiati, nessuno di loro, compresi gli altri (nove in totale) in isolamento a casa, è in peggioramento. Saranno rafforzati i controlli regionali sugli arrivi in Sicilia

L'ultimo bollettino fornito dalla Regione alle 12, con i dati ufficiali, parla di nove contagiati di coronavirus nella provincia di Messina. Dato che non si muove rispetto alle ultime 24 ore. Ma c'è una notizia molto positiva. Uno dei due ricoverati all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto è in via di completa guarigione e potrebbe essere dimesso nei prossimi giorni.

Nell'ospedale del Longano c'è un altro ricoverato. Gli altri si trovano 1 al Papardo e 2 al Policlinico, i restanti sono in isolamento a casa. Ma nessuno di loro è stato intubato in terapia intensiva e il dato è estremamente positivo. In attesa del presunto picco per i rientri dello scorso sabato dal Nord è obbligatorio continuare a seguire le direttive della presidenza del Consiglio dei Ministri e dunque non uscire di casa se non per effettuare la spesa e acquistare farmaci.

"Restare a casa", i provvedimenti in corso 

Ma  un primo bilancio dei positivi al coronavirus nella provincia di Messina (se ad esempio equiparati ai 57 di Catania) infonde un certo ottimismo tra lo Stretto, i Nebrodi e Taormina. Oggi inoltre il Policlinico universitario è stato accreditato come Centro di riferimento per le controanalisi e non c'è bisogno di trasmettere i kit a Catania per l'ulteriore accertamento. Novità a breve saranno comunicate dalla presidenza della Regione su ulteriori provvedimenti di controllo negli spostamenti e negli arrivi in Sicilia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Barcellona uno dei due ricoverati verso la completa guarigione

MessinaToday è in caricamento