Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Coronavirus, dubbi su infermieri "positivi" all'ospedale di Barcellona: le controanalisi danno esito negativo

Nella notte erano stati resi noti gli esiti dei tamponi eseguiti tra il 31 marzo e il primo aprile per gli operatori del reparto di Pneumologia. L'Asp nel primo pomeriggio segnala invece che i dipendenti non sono affetti da Covid dopo gli ulteriori accertamenti

I tamponi - secondo quanto si apprende - li avrebbero eseguiti tra il 31 marzo e il primo aprile. I risultati sono arrivati solo nella notte. Sei infermieri dell'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto impegnati al reparto Covid sono positivi al coronavirus. Ma non sarebbero gli unici affetti dalla patologia, altri casi sono sotto osservazione e in attesa di una risposta scientifica dagli esami di laboratorio. Gli infermieri sono operatori a Pneumologia. Avviate dal nosocomio barcellonese tutte le procedure del caso anche per familiari e per tutti coloro che sono venuti a contatto con i sei professionisti. 

L'appello del presidente dell'Ordine degli Infermieri: "Siamo agnelli sacrificali"

"Ho appena avuto notizia dal dottore Antonello Calabrò primario del laboratorio di Patologia Clinica dell'Ospedale di Barcellona che al necessario controllo effettuato stamane presso il laboratorio di Biologia molecolare il personale che era risultato dubbio o positivo a Covid-19 si è rivelato negativo al controllo - replica il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia - sono molto amareggiato per la maniera superficiale e per i "toni scandalistici" utilizzati per divulgare da Barcellona una notizia che doveva essere prima confermata con i necessari controlli di verifica; si è creato apprensione nella popolazione e nei tanti operatori sanitari che quotidianamente fanno il loro dovere. Mi riservo di informare la Magistratura competente per possibili estremi di procurato allarme sociale.

Relativamente alla carenza di medici anestesisti presso lo stesso Ospedale dopo avere accertato che su un organico di undici medici ben quattro sono in malattia contemporaneamente, riservandomi le valutazioni conseguenziali, comunico che stiamo utilizzando una graduatoria ancora valida per poterli sostituire immediatamente evitando ogni possibile interruzione di pubblico servizio."

Aggiornamento delle 14,21 // Replica Asp su controanalisi risultate negative al personale infermieristico 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dubbi su infermieri "positivi" all'ospedale di Barcellona: le controanalisi danno esito negativo

MessinaToday è in caricamento