Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, Garante Infanzia: computer in comodato d’uso e internet gratis per gli studenti

Mentre le scuole si organizzano con metodi di didattica a distanza, tantissimi bambini non hanno strumenti nè accesso alla rete

Strumentazione tecnologica (pc, tablet, stampanti) in comodato d’uso e internet gratuito nelle abitazioni delle famiglie prive di accesso alla rete con figli in età scolare. È questa la richiesta, avanzata anche da alcuni consiglieri comunali, che il Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza di Messina Fabio Costantino, ha avanzato al prefetto di Messina, al sindaco Cateno de Luca e all’assessore alle Politiche sociali Alessandra Calafiore. Nonostante tutte le scuole si stiano organizzate con metodi di didattica a distanza, per dare agli alunni la possibilità di seguire le lezioni e di mantenere i contatti con compagni e insegnanti, la situazione non è così semplice per tutti, dal momento che sono molte famiglie non hanno internet, tantissimi bambini non hanno il computer o tablet. Per molti di loro la chiusura della scuola rappresenta la perdita dell'unica occasione per potersi sentire parte di una comunità.

Nella richiesta, Costantino spiega che sono tante le segnalazioni di operatori sociali ed educatori a tutt’oggi impegnati nei servizi a favore dei minori della città di Messina “Si chiede l’attivazione del servizio WI-FI pubblico, soprattutto nelle periferie cittadine, e la concessione alle famiglie meno abbienti, di strumenti tecnologici, anche in comodato d’uso, che garantiscano a bambini e adolescenti la formazione scolastica a distanza e che consentano al contempo di intervenire sulla povertà educativa ove siano presenti condizioni di  svantaggio sociale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Garante Infanzia: computer in comodato d’uso e internet gratis per gli studenti

MessinaToday è in caricamento