Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, in arrivo ventimila mascherine e più posti letto all'ospedale di Barcellona

La donazione da un’azienda della provincia di Messina che ha chiesto di restare anonima. L'intesa tra Asp e assessorato regionale per ottanta postazioni in più

Ampliati i posti letto all'ospedale di Barcellona per il coronavirus e mille mascherine già arrivate a Messina. Due buone notizie per fronteggiare l'emergenza Covid 19.

Le prime 1000 mascherine sono state messe a disposizione della città grazie alla collaborazione e all’idea che l’Esercito Italiano e il nostro vicesindaco Salvatore Mondello, hanno messo in piedi e alla disponibilità della Startex tessuti di Calatabiano, l’azienda che ha messo a disposizione gratuitamente le stoffe. “In arrivo altre ventimila”, annuncia il sindaco Cateno De Luca. “Comincia dunque da oggi la distribuzione gratuita delle mascherine. Contiamo di offrirne 1000 al giorno. La realizzazione delle mascherine è stata offerta da un’azienda della provincia di Messina, che ha chiesto di restare anonima ed alla quale rivolgiamo insieme alla StarTex un sentito ringraziamento di cuore. Abbiamo bisogno di donne e uomini di buona volontà che ci supportino in questo momento di grave difficoltà”.

La dotazione di posti letto Covid-19 dedicati all'ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto nasce invece dall'intesa tra l'Asp di Messina e l'assessore regionale Ruggero Razza. Dai settanta previsti saranno portati in 48 ore a 80. Inoltre presso lo stesso nosocomio della città del Longano saranno portati a dieci i posti di terapia intensiva per dare cure ai malati più gravi. "Ringrazio - dice il direttore generale Paolo La Paglia - tutti i medici, gli infermieri il personale e gli Ausiliari del Presidio di Barcellona per l'abnegazione e lo spirito di servizio con il quale si sono immediatamente fatti carico dei ricoveri e dell'assistenza dei malati contagiati; colgo l'occasione per ringraziare anche tutto il personale sanitario dell'Ospedale di Milazzo che si è fatto carico dell'attività sanitaria prima gestita dal presidio di Barcellona, e i sindaci e tutta la popolazione del distretto di Barcellona per la preziosa condivisione".

L'Asp  di Messina ha inoltre oggi stipulato una convenzione con l'hotel Europa sito nella zona di Tremestieri a Messina per potere alloggiare in isolamento i soggetti Covid-19 paucisintomatici che non necessitano di assistenza ospedaliera; inoltre sono stati acquistati dalla ditta fornitrice altri 30.000 tamponi per potere sottoporre ad analisi i soggetti sospetti di contagio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in arrivo ventimila mascherine e più posti letto all'ospedale di Barcellona

MessinaToday è in caricamento