rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Medici e infermieri vestiti da supereroi per vaccinare i bambini, gli hub trasformati in "Village Heroes"

E' la nuova idea dell'ufficio per l'emergenza coronavirus per la fascia da 5 a 11 anni. Al Policlinico intanto registrata l'ultima vittima

Ancora una vittima di covid nel Messinese secondo quanto riferito dall'ufficio per l'emergenza coronavirus. Si tratta di un uomo di 93 anni deceduto ieri al Policlinico, era vaccinato. La situazione dei ricoveri è la seguente nella nostra provincia: Policlinico 36 (di cui 12 in Rianimazione); Papardo 14 (di cui 1 in Rianimazione); Barcellona 7; Irccs Piemonte 5: 62 in totale. 

Intanto saranno Superman, Spiderman, Capitan America, Ironman, ma anche regina Elsa e principessa Anna, e altr personaggi liberamente ispirati e tratti da noti cartoni animati, fumetti e film di fantascienza ad animare gli hub vaccinali di Messina, Milazzo e Patti: protagonisti medici, infermieri e personale, pronti a mascherarsi da supereroi per rendere l’adesione alla campagna vaccinale, da parte dei più piccoli, un momento divertente e che allontani la paura della puntura. Partiranno nella prossima settimana nell’area metropolitana di Messina i vaccini anti covid per la fascia da 5 a 11 anni in tutti i punti vaccinali e contestualmente l’iniziativa “Hub Village Heroes”, ideata e promossa dall’Ufficio emergenza covid guidato dal commissario Alberto Firenze. “Come per altri progetti, che il nostro ufficio ha portato avanti nell’estate e nei mesi scorsi - spiega Firenze - abbiamo pensato di rendere più sereno il vaccino ai bimbi, spesso timorosi di siringhe e camici, trasformando gli operatori in personaggi ispirati, in modo assolutamente libero, a supereroi e supereroine o a protagonisti di cartoni di grande successo. Siamo sicuri che i genitori apprezzeranno questo ulteriore sforzo da parte nostra per incentivare il più possibile la vaccinazione e tutelare i nostri figli dal rischio del contagio. I vaccini in questo anno hanno ampiamente dimostrato, dati alla mano, di essere molto efficaci nella lotta contro questo maledetto virus e farci tornare ad una vita quasi normale; ora dobbiamo essere tutti pronti ad affrontare il 2022 con prudenza ma con maggiore serenità di poter difendere anche i bambini dall’eventuale positività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici e infermieri vestiti da supereroi per vaccinare i bambini, gli hub trasformati in "Village Heroes"

MessinaToday è in caricamento