Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, Musumeci chiude gli hotspot in Sicilia

Dopo l'impennata contagi il presidente della Regione annuncia una nuova ordinanza: "Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza"

"La Sicilia non puo' continuare a subire questa invasione di migranti. Tra poche ore sara' sul mio tavolo l'ordinanza con cui dispongo lo sgombero di tutti gli Hotspot e dei Centri di accoglienza esistenti. Si attivi un ponte-aereo immediatamente e si liberi la Sicilia da queste vergognose strutture, iniziando da Lampedusa". Lo annuncia il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

"Le regole europee e nazionali sono state stracciate - aggiunge -. L'Europa fa finta di niente e il governo nazionale ha deciso, malgrado i nostri appelli, di non attuare i decreti vigenti e di non chiudere i porti, come invece ha fatto lo scorso anno con il decreto interministeriale Interno-Difesa-Trasporti. C'e' una colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti. E non capiscono quanto stia crescendo la tensione. Vogliono far diventare razzisti i siciliani, che sono il popolo piu' accogliente di tutto il mondo? Adesso se vogliono a Roma impugnino pure la mia ordinanza - conclude Musumeci -. Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza, ricambiato da silenzi, indifferenza e omissioni".

 A bocciare il provvedimento il  Viminale  che sottolinea come l'immigrazione sia "una materia di competenza statale". Lo precisano all'Adnkronos alcune fonti, interpellate sull'ordinanza firmata questa notte dal Governatore siciliano Nello Musumeci, che prevede il trasferimento di tutti i migranti entro le 24 di domani e la chiusura degli hotspot dell'isola. In ogni caso, assicurano le stesse fonti, sulla situazione della Sicilia "l'attenzione è alta" e si lavora per "alleggerire la pressione" al massimo e "procedere ai trasferimenti" dei migranti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Musumeci chiude gli hotspot in Sicilia

MessinaToday è in caricamento