Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Nuova ordinanza anti Covid, Razza: "Occhio agli assembramenti nelle aree commerciali”

L'assessore alla Salute, in vista del provvedimento di Musumeci: "Ci concentreremo anche sui rientri in Sicilia. Attivati 800 posti di terapia intensiva e oltre 200 Usca”

L'assessore Ruggero Razza

Abbiamo acquisito ieri dal Comitato tecnico scientifico regionale un parere e oggi lo stiamo confrontando con i medici di famiglia". Lo ha detto l'assessore regionale alla Salute della Sicilia, Ruggero Razza, a Sky Tg24 a proposito dell'ordinanza anti Covid a cui lavora il governo Musumeci.

"Ci concentriamo su due aspetti - ha aggiunto - ovvero: i rientri in Sicilia e gli assembramenti nelle aree commerciali delle città e il maggior numero di controlli che devono essere fatti sia a chi rientra sia a chi opera nelle attività commerciali".  "Sono i due pilastri sui quali l'ordinanza si fonda - ha spiegato Razza -, un terzo è il coinvolgimento dei medici di medicina generale, che svolgono un ruolo importantissimo e dovranno svolgerlo sempre di più"

Razza ha proseguito: "Il contact tracing è il dato della sanità del territorio. Il Governo Musumeci ha ereditato una Regione da 10 anni in piano di rientro, con un bassissimo finanziamento della sanità del territorio e in cui le strutture ospedaliere erano quelle su cui si è investito di più. Stiamo lavorando moltissimo sulla costituzione dei distretti. Musumeci ha raddoppiato il numero delle Usca nelle città metropolitane".

"Abbiamo assunto centinaia di medici e infermieri - ha quindi precisato l'esponente della Giunta Musumeci - e abbiamo oggi oltre 200 Usca operative in Sicilia. Questa esperienza del Covid ci lascerà anche una rete ospedaliera assai migliore di quella trovata: al momento del nostro insediamento c'erano 360 posti di terapia intensiva oggi ne abbiamo attivati 800. Questo lavoro rimarrà al servizio dei cittadini", ha concluso Razza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza anti Covid, Razza: "Occhio agli assembramenti nelle aree commerciali”

MessinaToday è in caricamento