Covid, nuova ordinanza: "Isolamento per chi rientra da Grecia, Malta e Spagna"

Il provvedimento, firmato dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, entrerà in vigore il 14 agosto. Si tratta di una quarantena di 14 giorni, al termine della quale sarà necessario il tampone oro e rino-faringeo

La nuova ordinanza anti-Covid firmata dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, entra in vigore il 14 agosto e istituisce "l'isolamento fiduciario presso la propria residenza o domicilio" per i siciliani che a partire da venerdì rientreranno dalla Grecia, da Malta e dalla Spagna.

I siciliani che rientreranno da quei Paesi dovranno registrarsi sul sito www.siciliacoronavirus.it e dichiarare la loro presenza in Sicilia al proprio medico, alla propria Azienda sanitaria provinciale e al proprio Comune: saranno le Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) territorialmente competenti a prenderli in carico e ad effettuare la sorveglianza sanitaria.

Nel corso del periodo di "isolamento fiduciario" bisognerà adottare "una condotta improntata al distanziamento dei propri congiunti e coabitanti". Si tratta quindi di una quarantena di 14 giorni, al termine della quale sarà necessario il tampone oro e rino-faringeo. L'isolamento fiduciario non è previsto per i non residenti o non domiciliati in Sicilia che dovessero fare ingresso nell'Isola, né per i lavoratori pendolari.

"Gli obblighi di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario - recita poi l'articolo 3 dell'ordinanza - non si applicano all'equipaggio e al personale viaggiante dei mezzi di trasporto, agli operatori sanitari nonché a coloro che si recano e rientrano dai territori di Grecia, Malta e Spagna esclusivamente per documentati motivi di lavoro o di salute".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questi casi i lavoratori dovranno compilare una dichiarazione sul proprio status di "soggetto pendolare" e trasmetterlo al dipartimento di Protezione civile della Presidenza della Regione Siciliana tramite mail. I non residenti in Sicilia, invece dovranno registrarsi sul sito www.siciliasicura.com e utilizzare la app 'SiciliaSiCura' che consente un contatto e un monitoraggio con il Servizio sanitario regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento