Coronavirus, Regione pronta ad imporre l'uso della mascherina all'aperto

Dopo l'aumento dei contagi Musumeci valuta una nuova ordinanza. Tra le ipotesi pure la chiusura anticipata dei locali per limitare la movida. L'infettivologo Mondello: "Misura inutile"

L'aumento dei casi di coronavirus in Sicilia potrebbe indurre il presidente della Regione Nello Musumeci a disporre una nuova ordinanza con cui obbligare i siciliani all'uso della mascherina all'aperto. Una soluzione che sembrerebbe inevitabile per il governatore che bacchetta i siciliani per la mancanza di senso di responsabilità avuta negli ultimi mesi. Durante l'estate, infatti, non sono mancati assembramenti e comportamenti che non permettono di tenere sotto controllo la pandemia. E tra le ipotesi c'è infatti la chiusura anticipata dei locali per limitare la movida.

"Misure restrittive che si sarebbero potuti evitare con maggiore responsabilità, ma gli appelli lanciati alla popolazione non hanno sortito l'effetto sperato. Non si tratta di disposizioni che penalizzeranno l'economia di una terra già in ginocchio, ma in questo caso la politica deve guardare i numeri della pandemia. La Regione ha la responsabilità di tutelare la salute pubblica, dobbiamo intervenire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda interviene l'infettivologo Lorenzo Mondello che punta il dito contro l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione all'aperto. "Per quanti anni,  i governatori, pensano di obbligare la cittadinanza all'utilizzo della mascherina all'aperto? L'auspicio è che il pool dei rispettivi esperti tenga conto che, da che mondo è mondo, l'uomo ha convissuto con microrganismi di vario genere, senza mai rinunciare alla vita, ma con l'ausilio di misure di prevenzione e contenimento supportate dal razionale rigore della scienza, che invece, nella fattispecie, non giustifica, né autorizza l'uso della mascherina all'aperto come da Vs ordinanze imposto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari con i manganelli per dare la “caccia” al coronavirus, paura e tensione fra i bimbi della scuola Pietro Donato

  • Getta i rifiuti fuori orario e prende a pugni un vigile urbano: denunciato comandante degli aliscafi

  • Smart working, De Luca in tv al ministro Dadone: “Non ha idea di quello che sta succedendo nei comuni”

  • “Quando muore un avvocato, muoiono i diritti”, legali in piazza per ricordare la collega turca Ebru Timtik

  • Caronia, nuovi indizi dai legali: sempre più dubbi sulla caduta di Viviana dal traliccio

  • De Luca annulla l'Internazionale canina, gli organizzatori: "Danno all'intera città, pronti alla protesta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento