Cronaca

Coronavirus, non si passa sullo Stretto da domani a Pasquetta: ordinanza di Musumeci

Il presidente della Regione ha emesso il provvedimento tranne per pendolari e Forze dell'Ordine che hanno specifiche esigenze

Da domani fino a Pasquetta Stretto off-limits per tutti ad eccezione di forze dell'ordine e armate, operatori sanitari pubblici e privati, lavoratori pendolari, per comprovati motivi di gravità e urgenza. Lo prevede la nuova ordinanza del presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci. L'ordinanza dispone che "il coordinatore dell'unità di crisi sanitaria metropolitana di Messina, di concerto con l'Asp, provvede a intensificare i controlli sanitari agli approdi della Rada San Francesco, della stazione marittima e di Tremestieri, nel medesimo comune". Il coordinatore "è autorizzato ad assumere dai propri albi, costituiti a seguito di avviso pubblico per effetto della delibera della giunta di governo del 12 marzo, un adeguato numero di medici". Questo "personale, i cui costi sono a valere sulla contabilità emergenziale, è posto nella disponibilità dei turni di sorveglianza organizzati dalla Asp" e "gli effetti delle assunzioni del personale sanitario hanno efficacia fino al termine dello stato di emergenza, come dichiarato dal governo nazionale". Il sindaco Cateno De Luca, sulla sua ordinanza che dispone la Banca Dati per attraversare lo Stretto, ha affermato che è valida sino all'annullamento formale con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del provvedimento di revoca dopo il parere del Consiglio di Stato. 

De Luca: "La mia ordinanza resta valida"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, non si passa sullo Stretto da domani a Pasquetta: ordinanza di Musumeci

MessinaToday è in caricamento