Tamponi per i 1200 dipendenti dell'ospedale Papardo, Paino: "Non chiamatelo focolaio"

Sono cinque gli impiegati positivi al Covid-19 più tre pazienti che erano in attesa a casa dei risultati. Il direttore generale spiega cosa sta succedendo al nosocomio nelle ultime ore

Personale del Papardo con la barella anticovid (Foto di repertorio)

Non vuole sentire parlare di focolaio all'ospedale Papardo il direttore generale Mario Paino. Al momento restano cinque gli impiegati amministrativi del nosocomio positivi al coronavirus e già isolati a domicilio. L'azienda ospedaliera ha proceduto a sottoporre a tampone tutti e 1200 i dipendenti di contrada Sperone e non risulta un aumento dei contagi. Hanno contratto il Covid-19 - secondo quanto si apprende - tre cittadini che si erano recati al Pronto soccorso del Papardo per le verifiche del caso e che attendevano l'esito del risultato a casa. "Come si fa a parlare di focolaio con questi numeri e con un'azienda che conta 1200 dipendenti - dichiara Paino - siamo al di sotto delle statitistiche, le posso dire che gli impiegati non sono in gravi condizioni e che abbiamo seguito, come facciamo sempre, tutte le procedure del caso; vorrei rassicurare pazienti, lavoratori e famiglie che la situazione è assolutamente sotto controllo". La stragrande maggioranza dei tamponi al personale, compresi medici e infermieri, sono negativi; mancano soltanto pochi test da elaborare. Di ieri la notizia che il coronavirus aveva colpito impiegati del Papardo, l'infettivologo Lorenzo Mondello aveva risposto alle domande di Messina Today 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ospedale Papardo, impiegati positivi 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari con i manganelli per dare la “caccia” al coronavirus, paura e tensione fra i bimbi della scuola Pietro Donato

  • Tipoldo, uomo ferito da arma da fuoco trovato accanto ad un'auto in fiamme

  • Caronia, dai rilievi niente tracce di sangue: ma nuovi indizi potrebbero dare la svolta alle indagini

  • Muore nel sonno la giovane avvocata Francesca Bonanno, oggi i funerali

  • “Quando muore un avvocato, muoiono i diritti”, legali in piazza per ricordare la collega turca Ebru Timtik

  • Smart working, De Luca in tv al ministro Dadone: “Non ha idea di quello che sta succedendo nei comuni”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento