Coronavirus, ancora vittime a Messina della casa di riposo Come d'Incanto

Deceduto all'ospedale di Barcellona un anziano di 89 anni. Morto anche un 88enne portato nella notte al Piemonte per un malore: il tampone ha dato esito positivo

Un anziano di 89 anni è morto ieri sera all'ospedale Cutroni Zodda facendo salire a 58 le vittime da Coronavirus a Messina. Lo comunica il coordinamento per l'emergenza nell'area metropolitana di Messina (dato aggiornato alle 11 di oggi) che ha provveduto ad avvertire i familiari ed esprime loro la proprio vicinanza.

L'anziano morto ieri era stato ricoverato precedentemente anche al Policlinico. Si tratta di un altro caso “ripositivizzato” che era ospite della casa di riposo Come d'Incanto dove ieri un altro anziano ha perso la vita dopo un malore.

Si tratta di un uomo di 88 anni che era rientrato nella struttura di via Primo Settembre il 29 maggio dopo il ricovero dalla clinica San Camillo. Nella notte si è sentito male e lo hanno portato all'ospedale Piemonte dove è deceduto. All'anziano è stato fatto un tampone che ha dato esito positivo. I precedenti tre esame avevano comunque certificato la guarigione e consentito il ritorno nella struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

articolo aggiornato alle 19.55 del 7 giugno 2020 // Positivo il tampone anche per l'anziano di 88 anni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento