Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, petizione online e denuncia contro la ricoversione a Covid per Irccs-Piemonte

Non prende piede l'ipotesi di utilizzare la struttura per l'emergenza. Almeno trenta i pazienti che dovrebbero affrontare il trasferimento. La protesta di Fp Cgil: “Scelta arbitraria e poco opportuna”

“Non si muore solo di Coronaviurs”. Conclude così la denuncia alle massime autorità e una petizione online per dire no alla conversione dell’ospedale Piemonte in centro Covid 19. A lanciarla, la figlia di un paziente ricoverato nell’ospedale che ospita al suo interno anche il Centro di Riabilitazione Irccs Bonino Pulejo, quindi pazienti con gravi celebrolesioni acquisite (ictus, ischemie etc).

“Il trasferimento degli stessi presso un'altra struttura – si legge nella petizione -  durante un'emergenza come quella in atto, potrebbe comprometterne la vita, sia durante la fase di trasferimento, sia successivamente.  Si chiede per tanto che l'edificio rimanga destinato all'uso attuale.  E si trovi un'altra struttura idonea per l'emergenza Covid-19”. Almeno trenta i pazienti che dovrebbero affrontare il trasferimento.

Un appello che sembra aver fatto breccia nelle valutazioni dell’assessorato regionale dopo l’intervento anche della Fp Cgil che ha attaccato la proposta  di conversione dell’Irccs-Piemonte a COVID19 Hospital definendola una decisione “arbitraria e poco opportuna”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, petizione online e denuncia contro la ricoversione a Covid per Irccs-Piemonte

MessinaToday è in caricamento