Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Santa Marina Salina

Primi casi di Coronavirus alle isole Eolie, il sindaco di Salina: “Restiamo calmi, niente caccia alle streghe”

Il sindaco Domenico Arabia dopo la positività di due abitanti, rassicura sulle procedure di controllo da parte di carabinieri, polizia municipale e guardia costiera

Domenico Intravaia

"Questo è un momento difficile per tutti noi, ma dobbiamo cercare di restare calmi e lucidi, senza dare adito a polemiche inutili o caccia alle streghe, o peggio ancora ad alimentare la gogna mediatica". È l'appello del sindaco di Santa Marina Salina, Domenico Arabia, riguardo alla positività di due abitanti dell'isola delle Eolie. Uno dei due, un uomo di 64 anni, è stato trasferito in elisoccorso a Messina mentre per la ragazza rientrata dal nord, dopo regolare auto denuncia, prosegue l'isolamento domiciliare. "Da subito sono state attivate tutte le procedure e i protocolli previsti per questi casi, ossia l'isolamento presso la propria abitazione e la sorveglianza domiciliare con richiesta dei tamponi - spiega Arabia -. Da quando è stato possibile sono stati attivati i controlli allo sbarco dei passeggeri presso il porto di Santa Marina Salina da parte di carabinieri, polizia municipale e guardia costiera".

Nei giorni scorsi, da più parti era stato chiesto di monitorare gli imbarchi verso le Isole Eolie con maggiore attenzione, disponendo controlli oltre che per l’autocertificazione anche sanitari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi casi di Coronavirus alle isole Eolie, il sindaco di Salina: “Restiamo calmi, niente caccia alle streghe”

MessinaToday è in caricamento