menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, San Fratello diventa zona rossa

Dopo Capizzi un altro comune dei Nebrodi chiude i confini per evitare l'aumento dei contagi. L'ordinanza della Regione dopo la richiesta del sindaco Sidoti Pinto

La situazione Covid sui Nebrodi resta a livelli preoccupanti. Dopo Capizzi anche San Fratello diventa zona rossa in virtù di un'ordinanza regionale emanata stamane dal governatore Musumeci e prevista dal 7 al 21 gennaio. 

La richiesta di chiudere i confini dopo la decine di contagi riscontrati nel paese del Messinese, era arrivata dal sindaco Salvatore Sidoti Pinto. Il primo cittadino aveva dato l'allarme dopo gli ultimi riscontri dai tamponi molecolari e il comportamento di parte della cittadinanza. "Non ci siamo riusciti - ha scritto il sindaco - si continuano a fare assembramenti, pranzi e cene conviviali con troppe persone, specie in campagna, si fa poco per evitare di incontrare il nemico in agguato, questo maledetto virus che ha messo in ginocchio il mondo intero".

La pandemia aveva messo a dura prova anche le strutture destinate all'accoglienza degli anziani. Solo dieci giorni fa, infatti, i trenta ospiti della Rsa "Maria Immacolata“ erano stati trasferiti a Messina.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento