rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Secondo caso di variante Omicron in Sicilia, una donna con doppia vaccinazione

La 31enne ha effettuato un tampone in aeroporto dopo essere giunta a Palermo da Londra, l'annuncio dato dall'assessore Razza

Secondo caso di variante Omicron in Sicilia. Ad annunciarlo è l'assessore alla Salute, Ruggero Razza, con un post su Facebook. "Prontamente identificata grazie al sequenziamento nei laboratori di Palermo - scrive -. Si tratta di una giovane donna di 31 anni. Grazie alla doppia vaccinazione anche lei, come il precedente caso, è paucisintomatica ed isolata al domicilio".

La 31enne ha effettuato un tampone in aeroporto dopo essere giunta a Palermo da Londra. L'assessore Razza, poi, si sofferma su alcuni importanti aspetti: "Due considerazioni: ottimo il sistema di sorveglianza che, in 5 giorni (a tempi record, quindi!), ha consentito la identificazione della variante; benchè due casi siano ancora pochi per una valutazione organica, si conferma, inoltre, che la variante sui soggetti vaccinati non alza le possibilità di ospedalizzazione. Quindi: Vaccinatevi!”.


I casi accertati in Sicilia sono, al momento, due, entrambi vaccinati con la seconda dose e, fortunatamente, non hanno accusato sintomi gravi. Il primo caso di variante Omicron nell’Isola era stato riscontrato lo scorso 13 dicembre e si trattava di un uomo con doppia vaccinazione con lievi sintomi e isolato al domicilio.

Fonte Palermotoday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo caso di variante Omicron in Sicilia, una donna con doppia vaccinazione

MessinaToday è in caricamento