Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, la spesa ai bisognosi per l'emergenza bis: il Volontariato pensa a un nuovo boom di richieste | VIDEO

Con Andrea Nucita della Comunità di Sant'Egidio abbiamo fatto un nuovo punto della situazione dopo la fase 1 di primavera. La chiusura di attività commerciali e la perdita del lavoro rischia di far alzare il numero dei richiedenti

 

Aiuti alle famiglie bisognose. Non c'è ancora un aumento di richieste della spesa alle organizzazioni di volontariato ma nel periodo più tranquillo dell'emergenza coronavirus non c'è stato neppure un decremento dell'offerta di generi di prima necessità. Ma adesso la chiusura di attività commerciali e la perdita di posti di lavoro dovuta ai recenti provvedimenti del governo nazionale per ridurre i contagi del Covid-19 potrebbe comportare un rialzo. Ne abbiamo parlato con Andrea Nucita della comunità di Sant'Egidio, il gruppo che a Camaro San Paolo organizza e distribuisce ai poveri e a coloro che hanno perso il lavoro pacchi di spesa. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento