menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid e scuole, la "Lombardo Radice" non riaprirà

La preside Maria Concetta D'Amico ha disposto la didattica a distanza dal prossimo 30 novembre dopo un contagio accertato nell'istituto

Il prossimo 30 novembre le scuole messinesi riapriranno i battenti a conclusione della settimana di stop stabilita dal sindaco De Luca. Ma non tutti gli istituti torneranno ad accogliere docenti e alunni nelle classi. La preside Maria Concetta D'Amico ha infatti disposto la prosecuzione della didattica a distanza per la scuola "Lombardo Radice", plesso dell'istituto comprensivo Villa Lina.

La decisione dopo l'accertamento di un caso di coronavirus tra la comunità scolastica. Il protocollo di sicurezza è scattato in virtù dell'impiego dei docenti in altre sezioni distaccate. Ma ad invitare alla cautela ci sono anche i tanti alunni che hanno fratelli e sorelle conviventi frequentanti altre classi dello stesso plesso e dell’istituto in altri ordini di scuola. Da qui l'interdizione all'accesso al plesso salvo diverse disposizioni dell'Asp e sino al tracciamento di tutti i contatti diretti dei casi già accertati. Sarà cura dell'Asp di Messina e dell'Usca peloritani comunicare l'avvenuto tracciamento dei contatti diretti avvenuti a scuola e la durata della quarantena per i casi accertati.

Intanto, il tema scuole e coronavirus sarà affrontato nel pomeriggio durante la riunione tra amministrazione comunale, Asp e dirigenti scolastici che hanno ribadito la necessità di avere i dati sui contagi negli istituti. La parola stavolta va ai presidi che dovranno segnalare per l’ennesima volta le criticità, compreso l’assenza di un numero che avrebbero dovuto avere a disposizione per contattare l’Usca in caso di necessità a scuola. L'incontro, inizialmente organizzato in presenza a Palazzo Zanca, si svolgerà da remoto con inizio alle 16.30.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento