A Taormina due hotel chiusi per Covid, il sindaco: "Tutto sotto controllo"

La decisione autonoma delle due strutture alberghiere dopo la positività al virus riscontrata in alcuni dipendenti. Il primo cittadino Bolognari chiarisce la vicenda

A Taormina due hotel hanno chiuso a causa del coronavirus. Alcuni dipendenti sono infatti risultati positivi dopo essersi sottoposti ai tamponi e le due strutture alberghiere hanno deciso di fermare l'attività per avviare la sanificazione degli ambienti e ripartire in sicurezza. 

Una notizia che nelle prime ore ha creato allarme nella Perla dello Jonio dove si è registrato un aumento dei casi. Ma sulla vicenda fa chiarezza il sindaco Mario Bolognari ribadendo che la situazione è sotto controllo. "A chiudere - ha spiegato il primo cittadino - sono stati due alberghi di piccole dimensione e con pochi clienti al suo interno. Tutto è nato dallo scrupolo di un lavoratore che è risultato positivo dopo un tampone che lui stesso aveva richiesto. I controlli sono stati quindi estesi e si è così scoperto il contagio di altri membri dello staff dei due hotel. La macchina organizzativa gestita dall'Asp si è subito messa in moto e le persone contagiate, peraltro asintomatiche, sono state poste in isolamento. I clienti hanno lasciato le strutture mentre chi arriverà nei prossimi giorni verrà ospitato in altri alberghi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte di Filippo Fontana, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento