rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

I vigili del fuoco si tuffano in piscina: concluso il corso di salvamento a nuoto

Hanno partecipato undici operatori. Le parti pratiche nell'impianto di Villa Dante

Ieri si è concluso il corso di salvamento a nuoto per vigili del fuoco. 
Il corso, rivolto alle unità del ruolo operativo del corpo, è stato organizzato dal comando provinciale diM Messina e si è svolto per due settimane a partire dal 19 febbraio scorso.

I tre Istruttori di Nuoto e Salvamento, in 72 ore di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, hanno trattato materie quali  il salvamento a nuoto con e senza ausili (Rescue Can e Rescue Tube), tecniche di apnea, tuffi, trattamento del traumatizzato in acqua, problematiche di tipo sanitario strettamente correlate all'acqua, e valutazione dei vari rischi presenti nei diversi ambienti acquatici (piscina, mare, lago, fiume, ambiente alluvionale).  La parte pratica è stata attuata nelle piscine degli impianti sportivi comunali della Villa Dante.

Tutti i corsisti hanno superato le prove scritte e pratiche in piscina in particolare: sostentamento peso, 25 mt apnea, 200 mt nuoto pinnato, 100 mt per recupero pericolante, 75 mt nei tre stili (crawl, dorso, rana) entro 1 minuto e 30 secondi. Tutti i partecipanti al corso, in totale undici discenti, hanno superato brillantemente gli esami finali ed hanno acquisito il brevetto di Salvamento a Nuoto (livello apicale dei corsi di tecniche natatorie); tale brevetto è propedeutico al corso SFA (Soccorritore Fluviale Alluvionale) ed SA (Soccorritore Acquatico), che si terrà in seguito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigili del fuoco si tuffano in piscina: concluso il corso di salvamento a nuoto

MessinaToday è in caricamento